Morta Giovanna Pedretti, cosa è accaduto

0
Polizia
Fonte foto: Di JaviDex - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45572261

Nella giornata di ieri è stato rinvenuto il cadavere di Giovanna Pedretti, salita recentemente ad onor di cronaca

Ha fatto scalpore, negli scorsi giorni, la risposta ad una recensione su Google. Questa recensione era di stampo omofobo e, perlopiù, discriminatoria su tutta la linea a tal punto che la titolare del locale a cui la recensione è stata data si è indispettita ed ha risposto.

Si parla di Giovanna Pedretti, proprietaria di una pizzeria a Sant’Angelo Lodigiano. La sua risposta, abbastanza piccata, ha creato scalpore e ricevuto tutto il sostegno del web. Le brutte notizie, però, non si fanno mai attendere. Difatti, nella giornata di ieri il suo cadavere è stato rinvenuto vicino al fiume Lambro. La 59enne è morta e, attualmente, non si hanno notizie su cosa sia successo.

L’ipotesi del suicidio e cosa è successo

La procura di Lodi ha intanto sequestrato l’auto di Giovanna Pedretti e avviato le indagini. Dentro e fuori la vettura gli inquirenti hanno rinvenuto tracce di sangue. La macchina era parcheggiata vicino alla zona in cui i sommozzatori hanno ripescato il cadavere dal fiume.

Soprattutto su sedili e tappetini hanno trovato tracce di sangue, con il corpo della 59enne che è stato già esaminato sul posto dal medico legale. Sarà solo l’autopsia a chiarire quali siano state le cause della morte, ma intanto l’ipotesi più accreditata sembra quella del suicidio.

Gli inquirenti disporranno anche approfondimenti sul telefono e sul computer della vittima, sia per ricostruire gli aspetti della sua vita personale, sia per cercare di far luce in maniera migliore sul caso.