Napoli, De Laurentiis spiega al “Corriere dello Sport” le prossime mosse della società

0
ADL
Aurelio De Laurentiis, foto di flickr.com

Il Napoli in questi anni di gestione De Laurentiis ha avuto una crescita esponenziale, frutto degli investimenti e dei risultati ottenuti sul campo.
Il patron della società azzurra ci ha messo anima e corpo per rendere la squadra competitiva sia in Italia che all’estero.Il Napoli in questi anni di gestione De Laurentiis ha avuto una crescita esponenziale, frutto degli investimenti e dei risultati ottenuti sul campo.
Il patron della società azzurra ci ha messo anima e corpo per rendere la squadra competitiva sia in Italia che all’estero.

Nonostante la tifoseria gli contesti il mancato acquisto di campioni di un certo livello, la società ha sempre acquistato giocatori funzionali al progetto tecnico e che poi sono diventati campioni affermati.
Ma qualcosa sta per cambiare, come afferma il presidente al “Corriere dello Sport”.

Napoli, De Laurentiis spiega le prossime mosse della società

Il presidente in questa intervista, spiega di volersi dedicare di più al cinema e alla Tv ed è per questo che ha voglia di affidare il Napoli a suo figlio Edo.
Inoltre ha raccontato di essere soddisfatto di Ancelotti e di volerlo a vita sulla panchina del Napoli.

Sul cosa sia meglio vincere tra lo scudetto e la Champions League, ecco cosa afferma:
“E’ importante aumentare la competitività e dunque il fatturato arrivando lontano. Il vero obiettivo è la Champions. Poi se uno riesce a conquistare anche lo scudetto… ma sono 38 partite e non 13. Ma vincere lo scudetto non mi fa fattuare di più, con la Champions sì e posso acquistare giocatori importanti”.