Niccolò Centioni risponde all’ex collega Micol Olivieri e lancia un appello ad Alfonso Signorini

L'ex attore de I Cesaroni ha replicato alle accuse di Micol Olivieri e ha chiesto a Signorini di partecipare al Grande Fratello Vip

0
Fonte: profilo Instagram ufficiale di Niccolò Centioni

Niccolò Centioni è un attore che ha preso parte alla famosa serie andata in onda su Canale 5, I Cesaroni. Dopo l’enorme successo ricevuto, il ragazzo è volato a Londra per lavorare come lavapiatti. Tuttavia, è rimasto in contatto con l’ex collega Micol Olivieri, che nella serie interpretava Alice.

IL RAPPORTO TRA I DUE – Nella serie, i due ragazzi interpretavano rispettivamente Rudy e Alice e tra una ripresa e l’altra decisero di intraprendere l’esperienza del reality partecipando a Pechino Express. In quel periodo le cose tra loro andavano molto bene, erano ottimi amici e colleghi ma subito dopo il rapporto si è raffreddato. I fan della serie non hanno mai capito i motivi di questo allontanamento fino a qualche giorno fa, quando Micol Olivieri ha deciso di parlare pubblicamente di Niccolò Centioni.

LE PAROLE DI MICOL – L’attrice, ora influencer e madre, ha fatto alcune dichiarazioni interessanti tramite Instagram Stories. “Ci ho pensato un po’ e da qualche tempo a questa parte ho deciso di togliermi qualche sassolino dalle scarpe. Mi rendo sempre più conto che il mio essere signora e il mio sorvolare su determinate questioni, vengono scambiate probabilmente per stupidità. Quindi siccome signora sì, ma cogl**na no, dico una volta per tutte la mia e chiudo definitivamente la storia” ha esordito Micol.

“Le discussioni di cui parla questo ragazzo che ha lavorato con me per anni, sono discussioni che avevamo come fratello e sorella, perché noi siamo cresciuti come fratello e sorella. Quindi avevano un peso relativo. Le discussioni che non sono state montate durante Pechino Express, a sua detta, non esistono. Non è stata montata una sua frase molto grave, di cui ovviamente io non farò parola. […] Dopo Pechino Express abbiamo girato l’ultima serie dei Cesaroni insieme. Nonostante durante questa pausa io avessi letto le sue affermazioni, e soprattutto una sua frase che diceva ‘se partivo con il mio cane era meglio’, io ho deciso di andare avanti e di lasciar perdere. […] Dopo che si è conclusa l’ultima stagione dei Cesaroni, io ero incinta, ho iniziato a leggere nuove dichiarazioni, sempre su questo. A quel punto quando una persona si permette di minare alla serenità mia e della mia famiglia, è fuori ha concluso l’attrice la quale ha spiegato che nonostante la serie abbia fatto parte della sua vita, ormai è un capitolo chiuso.

LA RISPOSTA DI CENTIONI E L’APPELLO AD ALFONSO SIGNORINI – Il ragazzo ha così deciso di replicare alle parole della collega e di riaprire, quindi, delle ferite che probabilmente si erano chiuse da tempo. “Mi state inondando di messaggi perché non ho risposto alle parole dell’influencer dei miei stivali. Vorrei tacere perché sarebbe meglio in questi casi, visto che ho già spiegato tutto e non c’era bisogno di alzare tutto questo polverone inutile su un fatto successo quando ancora esistevano i dinosauri sulla terra. Micol sostiene che non sia vero il fatto che avevamo discussioni durante Pechino Express. Infatti non c’erano. Come ho già detto, lei semplicemente mi trattava come un deficiente e io non replicavo perché ero e sono una persona educata ha esordito Niccolò su Instagram.

“Si lamenta tanto della famosissima mia frase ‘Era meglio se andavo con il mio cane che con lei’, quando nessuno sa cosa diceva lei a me in diretta TV. Cose del tipo ‘svejate, deficiente, ma che sei rinco****o’ e tanto altro. Ripeto che tutte queste parti sono state tagliate dalla produzione e posso scriverlo con il sangue. Del fatto, poi, che io abbia usato la sua immagine per popolarità, non credo di averne avuto bisogno visto che a quei tempi eravamo sulla cresta dell’onda.

Io sarei squallido perché mino la sua famiglia e la utilizzo a mio favore per emergere? Ma chi se la fila? L’ultima volta che ho parlato con lei era 8 anni fa… Adesso se ne esce con questa storia. Forse è lei che sarà stanca di vendere tè freschi per mantenere la linea e vuole partecipare a qualche reality sfruttando questa situazione. A me sembra più questo, squallido… Sei l’influencer dei miei stivali. […] Io sono molto più di Rudy dei Cesaroni! E se parliamo di popolarità, sicuramente sono più noto io come personaggio che lei come persona. Si vede che l’ho interpretato bene. Sto combattendo una guerra contro questo successo che mi si è ritorto contro. Ma sono positivo e sono sicuro che tornerò in TV più forte di prima. Perché ho talento… Io! conclude l’attore.

L’APPELLO AD ALFONSO SIGNORINI – Come se non bastasse, Niccolò ha deciso di fare un appello di Alfonso Signorini, in vista della nuova stagione del GFVip che andrà in onda a partire dal 13 settembre. Alcuni fan della serie su Twitter hanno richiesto la partecipazione di Centioni per risolvere questa lite con Micol in diretta. Niccolò ha accolto questa richiesta dei fan con molta gioia, infatti, in queste ore sta condividendo i messaggi di alcuni follower che desiderano vederlo nella casa più spiata d’Italia. Cosa accadrà? Alfonso Signorini accetterà la richiesta?