Pelè, esclusa la presenza di tumori

0

pelèIn settimana la leggenda del calcio brasiliano Pelè è stato operato con urgenza alla prostata, ma gli esami fortunatamente hanno mostrato che il problema era di natura benigna. Un comunicato dall’ospedale Albert Einstein ha reso noto che l’ex campione brasiliano, 74 anni, soffriva di un ingrossamento della prostata che gli creava fastidi urinari. Gli esami condotti dopo l’intervento “hanno escluso la presenza di tumori”. Pelé dovrebbe essere dimesso dall’ospedale domani. Lo scorso dicembre era stato ricoverato per due settimane a causa di una infezione delle vie urinarie dovuta ad un intervento per rimuovere calcoli renali.

Pele’ e’ stato operato per la resezione transuretrale della prostata. Lo conferma un bollettino medico emesso dall’ospedale Albert Einstein di San Paolo. ”Il paziente e’ in condizioni stabili e riposa nel suo appartamento”, si legge nel bollettino firmato dai medici Gustavo Caserta Lemos e Fabio Nasri, gli stessi che curarono il tre volte campione del mondo durante il ricovero di 16 giorni nel novembre scorso a causa di calcoli renali e una infezione urinaria.