Pensioni minime a 1000 euro e contributi agli Under 15: ecco tutte le misure di De Luca

0
Fonte: Wikipedia. Foto di Google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

Ieri pomeriggio, qualche ora prima della Conferenza Stampa con la quale Giuseppe Conte ha prolungato lo stato di quarantena fino al 3 maggio su tutto il territorio, il Presidente della Regione Campania è intervenuto per annunciare importanti misure riguardanti il territorio regionale da lui amministrato. Ha parlato in particolare della situazione delle mascherine che, a sua detta, si renderanno obbligatorie almeno per tre mesi e verranno vendute da supermercati e tabaccai a prezzi dimezzati.

“Non torneremo alla vita normale. Noi per mesi indosseremo le mascherine, è enorme la quantità di contagiati e sono asintomatici. Vogliamo mettere in produzione 3 milioni di mascherine poi faremo ordinanza che le renderà obbligatorie. Dalla prossima settimana le distribuiamo gratuitamente a medici, farmacie, Caritas, servizi sociali dei Comuni. Vediamo di arrivare a due per famiglia, poi supermercati e tabaccai venderanno mascherine a prezzi dimezzati. Tra due settimane saranno obbligatorie” – ha detto il Governatore – “Stiamo acquistando il vaccino antinfluenzale, rischiamo di avere una guerra per l’accaparramento. Ottobre e novembre mesi delicatissimi avremo casi di coronavirus e influenza, avranno la stessa sintomatologia”.

Per quanto riguarda gli aiuti sociali, ci saranno degli investimenti per aiutare gli under 15 e gli anziani. De Luca sta pensando a un bonus per i minori di quindici anni e di portare le pensioni minime a 1000 euro almeno per due mesi. “Stiamo lavorando con i Piano Sociali di Zona per trasferire il bonus ai disabili. Ai ragazzi sotto i 15 anni daremo un ulteriore contributo, da martedì informazioni dettagliate. Pensioni sociali al minimo saranno portate a 1000 euro per due mesi, ce la faremo per maggio e giugno. Anche le pensioni ordinarie, che sono 250 mila persone. Attendiamo gli elenchi dell’Inps. L’erogazione avverrà sui libretti e conti postali, accrediti“, ha detto De Luca.

Infine, ci sarà anche una cifra di 2000 euro per le piccole imprese da richiedere sul sito della Regione Campania. La cifra verrà accreditata direttamente sui conti correnti degli intestatari delle domande previa verifica alla Camera di Commercio.

“Una tantum 2 mila euro alle piccole imprese imprenditoriali. Le domande devono essere online e inviate alla Regione Campania. Dalla prossima settimana pubblicheremo il modulo per la domanda e si ci sarà una settimana di tempo. I fondi arriveranno sull’Iban è stato indicato nella domanda. Verificheremo l’iscrizioni alle Camere di Commercio. Per i lavoratori stagionali 300 euro per i mesi da marzo a giugno”.