Pozzuoli, lite tra due genitori: un bidet vola dal balcone

0

Da una lite tra ragazzi a un tentato omicidio da parte di uno dei genitori. Così a Pozzuoli una disputa sul campo di calcio diventa un tragedia.

I due ragazzi hanno incominciato a litigare durante una partita, poi hanno continuato i genitori. Qualcuno ha chiamato i carabinieri per il frastuono, ma le forze dell’ordine non hanno fatto in tempo a uscire dalla gazzella che hanno visto uno dei genitori lanciare un bidet dal balcone. L’obiettivo era l’altro papà. L’uomo, colpito in testa, è caduto a terra privo di sensi. I carabinieri hanno chiamato subito il 118 che, appena arrivato, ha portato il papà all’ospedale Santa Maria delle Grazie. Qui i medici riscontrano un “trauma cranico ed escoriazioni al braccio e al gomito sinistro”. Per fortuna guarirà in 10 giorni.

Intanto i carabinieri arrestano il “lanciatore”. Si tratta di un 45enne di Pozzuoli, già noto alle forze dell’ordine, che è per “l’incidente” è ritenuto responsabile del tentato omicidio. Il genitore arrestato è stato portato nel carcere di Poggioreale.