Pretty Little Liars: Svelato lo scopo del gioco di A.D.

La produttrice parla dello scopo del gioco di A.D. introdotto nelle nuove puntate.

0
Pretty Little Liars (da sigla ufficiale)

Dopo 7 anni di bugie e intrighi, le nostre bugiarde preferite stanno per dirci addio. La serie terminerà ufficialmente a giugno con la grande scoperta di chi si nasconde dietro lo stalker che le perseguita da tempo. Nella 7B di Pretty Little Liars, che sta andando attualmente in onda in America, sulla rete FreeForm, ex ABC Family, le ragazze hanno ricevuto un “dono” da A.D. Il regalo, se così lo possiamo definire, consiste in una sorta di gioco da tavolo che ha come obiettivo quello di rappresentare Rosewood. Tramite questo gioco, le ragazze possono interagire con A.D. tramite dei messaggi inquietanti. Le protagoniste, inoltre non possono sottrarsi al gioco perché sono ricattate. A.D. rivelerà che sono implicate nella scomparsa del finto dottor Rollins, se non accettano di giocare.

La produttrice I. Marlene King ha di recente rivelato il motivo dell’introduzione del gioco con queste poche parole: “Lo scopo del gioco è quello di separare le bugiarde.” Il gioco da tavolo, infatti, negli scorsi episodi, nelle sue richieste alle ragazze, ha fatto delle particolarità. Per esempio a Spencer chiese semplicemente di andare a trovare il suo ex ragazzo Toby all’ospedale, mentre ad Hanna chiese, in poche parole, di rovinare la sua carriera di stilista appena avviata grazie alla sua amica Mona.

Il gioco riuscirà davvero a dividere le ragazze? Il loro gruppo si scioglierà? Per saperlo dobbiamo continuare a seguire le bugiarde più carine della tv.