PSG, Bulka va fuori giri e distrugge la sua Lamborghini da 200 mila euro

0
Marcin Bulka , portiere del PSG

Non deve aver fatto proprio benissimo lo stop che la Federazione calcistica francese ha imposto alla Ligue 1 e a tutte le serie minori. Con il torneo ufficialmente concluso e il titolo assegnato al PSG, il rompete le righe ha permesso ai tanti giocatori del club di far ritorno nei loro luoghi del cuore. Sicuramente una decisione che ha giocato un brutto scherzo all’attuale terzo portiere dei parigini Marcin Bulka, vittima di un incidente nella notte tra il 28 e 29 maggio.

Il giocatore ventenne, promessa del calcio polacco, è arrivato al prestigioso club di Al-Khelaifi l’estate scorsa direttamente dal Chelsea a titolo gratuito. Il portiere, dopo tutta la trafila nelle giovanili della squadra di Abramovich non è riuscito a convincere il tecnico Lampard finendo per lasciare Londra al termine del suo contratto giovanile.

Una sola apparizione in Ligue 1 in stagione, questo il magro bottino del colosso polacco. Lo stop al campionato lo avrà privato di qualche altra chance di difendere i pali del PSG ma di sicuro nulla a che vedere con l’incidente di cui è stato protagonista solo qualche ora fa.

Il ragazzo si trovava a bordo della sua fiammante Lamborghini nei dintorni della città natale di Wyszogrod quando ha perso il controllo del mezzo che ha finito la sua corsa schiantandosi contro un albero. Impossibile stabilire con certezza le cause dell’impatto ma dai pochi fotogrammi rilasciati da “Pilka & Nozna” è possibile vedere che l’auto ne è uscita quasi completamente distrutta.

La Lamborghini gialla è uscita malconcia dallo scontro. Fortunatamente per Bulka le conseguenze dell’incidente non hanno lasciato segni su di lui se non un immenso spavento. Il giocatore di sicuro riceverà ben più che una sana lavata di capo da Tuchel che lo aspetta, come il resto della squadra, per la ripresa degli allenamenti in vista degli impegni di Champions del prossimo agosto.