Roma, Pezzella e Biraghi in cambio di Florenzi e Spinazzola, con la Fiorentina si studia il maxi scambio

I due club pronti a dar vita all'operazione di mercato. Pezzella può prendere il posto di Smalling

0
Germán Pezzella, fonte Wikipedia, contrassegnate per essere riutilizzate
Germán Pezzella, fonte Wikipedia, contrassegnate per essere riutilizzate

La Roma lavora in vista della prossima sessione di mercato, il direttore sportivo Petrachi è chiamato a rinforzare la rosa tenendo d’occhio il bilancio e cercando di abbassare il monte ingaggi, come richiesto dal presidente Pallotta. Nel frattempo i giocatori in vista dell’emergenza Covid-19 hanno rinunciato agli stipendi di marzo, aprile, maggio e giugno, permettendo alla società di risparmiare circa 30 milioni di euro.

TAGLIO AGLI STIPENDI – Tra i giocatori che più pesano sulle casse giallorosse figurano Alessandro Florenzi e Leonardo Spinazzola. I due esterni guadagnano 3 milioni l’anno ciascuno e non rientrerebbero nei piani futuri della società. Per tale motivo potrebbero fare le valigie.

MAXI OPERAZIONE – Florenzi a giugno rientrerà dal prestito al Valencia ma finirà nuovamente sul mercato. Il terzino piace alla Fiorentina, ma non è l’unico nome sul tavolo tra i due club. Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il ds viola Pradé segue anche Spinazzola, mentre la Roma sarebbe interessata a Biraghi e Pezzella.

RIENTRO – Stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, Biraghi, al momento in prestito all’Inter, che detiene il diritto di riscatto, non ha pienamente convinto la dirigenza nerazzurra e tornerà a Firenze al termine del campionato. Nel suo futuro potrebbe esserci proprio la Roma.

DOPO SMALLING – Pezzella invece potrebbe rappresentare una delle principali alternative al centrale inglese. La Roma vorrebbe acquistarlo a titolo definitivo dallo United, ma gli inglesi chiedono 20 milioni. Troppi per i giallorossi. Ecco perché Petrachi si sta guardando in e Pezzella sarebbe in cima alla lista dei desideri.