Tornei online: tutti i segreti

0
Photo by Robert Nagy

Sia che tu sia un dilettante o un giocatore quasi professionale pronto per imbarcarsi in una nuova avventura con il gaming online, sei nel posto giusto. Al momento ci sono migliaia di tornei online che avvengono ogni giorno su una moltitudine di nuove ed entusiasmanti piattaforme e che ti permettono di guadagnare e divertirti giocando professionalmente ad un gioco che è anche la tua passione. Quindi, la premessa è questa: trasformare la tua passione in una carriera full time, iscrivendoti e partecipando ad uno dei molti tornei disponibili, a seconda di ciò che ti piace.

Il mondo degli scacchi ha dei tornei propri dal 1851, quando vi fu il primo torneo internazionale a Londra. Da quell’anno i tornei di scacchi sono diventati lo standard della competizione di quel gioco. Ora che gli scacchi si sono spostati nel digitale con computer e smartphone, si può dire che è lo stesso. Alle competizioni più tradizionali, come appunto quella delle Olimpiadi degli scacchi, si affianca questo nuovo modo di gioco online, dove giocatori di tutto il mondo competono attraverso un computer per vedere chi è il vincitore.

Con l’avvento di internet, non si sono solo moltiplicati i tipi di giochi a cui possiamo giocare tramite il nostro PC o smartphone, ma anche i tipi di tornei a cui possiamo partecipare. Quindi, non più i grandi classici di cui abbiamo già parlato, ma nuovi inediti con cui fare pratica. Un grandissimo esempio è quello del poker e degli altri giochi da casinò, un mondo ormai così grande da giocare un ruolo importante nel mondo di internet. Come negli altri casi, la tensione e l’adrenalina provati sono molti alti, la tensione non ti darà tregua, ma lo stesso farà il divertimento. L’aspetto più importante di questo tipo di tornei è la preparazione: sarà più che mai necessario comprendere nel dettaglio tutte le regole del blackjack online e tutte le varianti mai create in modo da non essere mai colti alla sprovvista.

Photo by RODNAE production

L’universo degli esport è di recente invenzione e in soli pochi anni è diventato il punto di riferimento per tutti i giocatori del mondo che vogliono rendere il giocare online una vera e propria carriera. Fino a qualche anno fa era completamente impensabile poter fare soldi giocando ai videogiochi, ma ora è la realtà. Non stiamo neanche parlando di tornei di nicchia, perché i tornei videoludici oltre ad essere seguiti da centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo, hanno premi in palio da urlo grazie a tutti gli sponsor che sono riusciti ad accumulare negli anni visto il successo di questi tornei.

I giochi sono molti e tutti diversi, quindi per ognuno ci sono regole diverse. Per esempio, League of Legends pone cinque giocatori l’uno contro l’altro in un’arena virtuale dove ognuno deve distruggere le basi dell’avversario, mentre in sparatutto come Call of Duty, Overwatch e Counter-Strike, i giocatori sono posti l’uno contro l’altro e devono completare una missione, e in altri come Halo, sono messi in due squadre da quattro e chi sopravvive vince.

Come già detto, le regole e le strategie cambiano del tutto da un gioco all’altro. Differentemente dal calcio, dove le squadre maschili e femminili sono separate, gli esport sono misti, con donne, uomini e persone non binarie che possono parteciparvi indiscriminatamente. Negli ultimi anni, il numero delle giocatrici è aumentato vertiginosamente e continua a farlo grazie a iniziative come “Women in Esports”.

Oltre a non discriminare il genere delle persone, gli esport non guardano in faccia alla forma o capacità fisica dei giocatori: solo la vera abilità nel gioco conta.

I team professionisti di solito hanno coach, analisti e manager che aiutano ad implementare al massimo la capacità di un giocatore e di organizzare delle strategie, proprio come nelle competizioni di sport tradizionali.

I giochi più popolari negli esport sono League of Legends, Counter-Strike: Global Offensive, Overwatch, Dota 2 e Call of Duty, ma in realtà ce ne sono moltissimi altri. Alcuni giochi sono giocati su consolle come Xbox One o PS4, mentre altri su computer. Le partite possono essere sia online su internet che in uno spazio fisico, anche se questo solitamente accade con le semifinali e le finali. Nello stesso modo, si può assistere a questi tornei sia dal vivo o via streaming su diverse piattaforme come Twitch.