Esclusiva, Veronica Rastelli:” Molto presto presenterò una collezione di abbigliamento tutta mia”

L'influencer e networker Veronica Rastelli si racconta in esclusiva a Dailynews24

0
Veronica Rastelli
Veronica Rastelli

In esclusiva per Dailynews24 l’influencer Veronica Rastelli.

Ci racconti chi è Veronica Rastelli
Sono una ragazza di 21 anni, Sammarinese, che oltre a frequentare gli studi universitari di Farmacia, dopo essere uscita a pieni voti dal liceo classico di rimini, ha scelto di voler dar vita ai suoi progetti, passioni e sogni, senza aspettare di avere già una laurea in mano, anche perché il corso scelto non c’entra assolutamente nulla con i miei due lavori attuali! Quindi ha 17 anni ho aperto il mio fashion blog (venitemi a trovare su www.veronicarastelli.com ) E ho creato il mio profilo Instagram. All’inizio il nostro lavoro veniva svolto dalle blogger: questo era l’unico ruolo e appellativo esistente. Successivamente, circa due anni fa, il ruolo delle blogger che usavano quindi come principale mezzo di comunicazione con il proprio pubblico il blog, sì è trasformato in ruolo di influencer che usano come canaleesclusivamente i social come Instagram. Quindi anche io, nonostante ho ancora il mio blog, comunico principalmente con il mio profilo Instagram @veronica_rastelliofficial

Che ruolo hanno gli influencer nella società di oggi? Ci sono differenze tra blogger e influencer?
Non c’è una differenza tra i due ruoli se non per un fattore temporale. Ora comunicare su Instagram è più efficace semplicemente perché è più veloce: le persone hanno sempre meno tempo da dedicare allo svago e quindi non hanno più tempo di leggere articoli scritti sui blog, spesso molto lunghi e con molte foto, preferiscono scrollare la home di Instagram e lasciare like o commenti alle foto delle influencer a cui si ispirano maggiormente.

Le influencer come me che iniziano ad avere un seguito numeroso e molta interazione da parte del proprio pubblico vengono pagate dalle aziende per sponsorizzare i loro prodotti: ovviamente nel mio caso si tratterà soprattutto di capi di abbigliamento. Inoltre veniamo invitate agli eventi dei vari brand e alle sfilate di moda chi si tengono nei vari periodi dell’anno. Inoltre viaggiamo parecchio per vari progetti che ci vengono proposti. Queste sono sicuramente gli aspetti più belli di questo lavoro oltre alla libertà di lavorare dove, quando e con chi vogliamo. Ogni volta abbiamo un lavoro diverso da fare con persone nuove in un posto nuovo quindi non ci si annoia mai e le sorprese sono sempre dietro l’angolo! E poi un successo attira l’altro perché quando un brand di alto livello vede che hai lavorato con un altro brand dello stesso livello non esita un secondo a contattarti e quindi è un crescere a livello professionale esponenziale.

Sei una networker, ci spieghi meglio in cosa consiste?
Ora parliamo invece del mio secondo lavoro: io sono una networker marketing da 2 anni, ho una mia azienda con un team di più di 100 collaboratori sparsi in tutta Italia e negli USA. Il network marketing ha un giro di affari di 190 miliardi annui, e sarà il lavoro più richiesto nei prossimi anni in tutto il mondo e l’italia è solo al quarto posto in Europa! Lo consigliano miliardari come Trump, bill Gates ecc.. e soprattutto è materia universitaria alla Bocconi di Milano e in altre prestigiose università. Io sono promotrice di una piattaforma e vengo pagata per promuoverla e per trovare persone che, come me, vogliano far conoscere semplicemente con il passaparola il servizio che offriamo sulla Salute e sul Benessere basato su una Nutrizione sana e consapevole.

Se dovessi descriverti con tre aggettivi, quali useresti e perché?
Tre aggettivi che mi descrivano? Beh sicuramente Determinata, Ambiziosa e filantropo. Determinata perché a soli 16 anni ho intrapreso un’attività che ora è diventato il mio lavoro. Nonostante le critiche delle mie amiche, di alcuni miei familiari, e di altre persone che non avevano avuto l’intuizione e la visione che aveva avuto invece io, ho continuato pian piano il mio percorso e sono arrivata fin qui. Ambiziosa perché per me il punto in cui sono ora è semplicemente un punto di partenza per un qualcosa di ancora più grande. Ho una visione di quello che voglio essere e di quello che voglio poter dare alle persone, grazie ai miei due lavori, che pochi possono intravedere con la chiarezza con cui la vedo io ogni giorno appena apro gli occhi e ogni notte prima di addormentarmi.

Ho un piccolissimo tatuaggio sul polso sinistro con scritto “fino alle stelle” che è il mio stile di vita. Lo guardo tutti giorni perché mi da forza e accresce la mia determinazione. Anche la meditazione quotidiana ogni mattina mi aiuta molto a focalizzarmi sui miei obiettivi mese per mese per raggiungere più facilmente gli obiettivi più grandi preposti nell’arco annuale. Infine, grazie al mio lavoro da networker, ho scoperto l’esistenza di un lavoro il cui unico obiettivo è dare benessere alle persone, rispondere al loro bisogno, farli crescere, portarli dal loro stato al mio livello: non c’è lavoro più bello di questo. Il primo giorno in cui è stato proposto ho capito immediatamente che io ero nata proprio per questa cosa! Ho pianto per due giorni perché non potevo credere che questa opportunità fosse arrivata proprio a me nonostante avessi all’epoca solo 19 anni.

Quali sono le tue passioni?
Ho tantissime passioni che coltivo nel tempo libero: innanzitutto adoro leggere libri sulla crescita personale e sulla Leadership nei confronti del mio team, e poi su come diventare persone di successo, leggo anche le storie di tutti i grandi miti della storia per imparare da loro. Poi medito, adoro meditare quando sono sotto esami o in giorni in cui mi manca il respiro dalla frenesia e dall’entusiasmo! Mi aiuta a rilassarmi, respiro profondamente e ritorno subito focalizzata sulle azioni e non sui sentimenti. Adoro fare sport: ho 2 personal trainer che sono diventati promotori nel mio team e lavoriamo anche insieme oltre al allenarci. Lo sport rilascia ossigeno al cervello e aiuta a pensare meglio!

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Il mio sogno del cassetto è fare il giro del mondo entro i prossimi 7 anni. Poi sposarmi con l’uomo che amo, avere una casa sul mare in California e 2 bambini. Tutto in salute e benessere: sono le cose più importanti.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Due mesi fa avrei detto che il mio progetto futuro era creare una collezione di abbigliamento tutta mia, che portasse il mio nome, beh ora non è più futuro: è presente! Stiamo lavorando duramente con un team pazzesco per questo progetto. A capodanno saró per 10 giorni a Doha in Qatar e in quell’occasione mostreró al mio pubblico su instagram l’anteprima di alcuni pezzi della collezione che uscirà a Gennaio, una seconda parte della collezione uscirà a Febbraio/Marzo. Non vedo l’ora!

Gallery Veronica Rastelli