Vietnam, interrotto vertice Usa-Corea del Nord: nessun accordo sulla denuclearizzazione

0
Fonte foto: Wikimedia Commons

Brusco colpo di scena durante il vertice di Hanoi tra Stati Uniti e Corea del Nord, che si chiude in anticipo e senza alcun accordo. Appena poche ore fa, il programma ufficiale della Casa Bianca prevedeva la firma di una dichiarazione congiunta, invece tutta la scaletta salta e il presidente americano Donald Trump decide di lasciare in anticipo il tavolo del negoziato con Kim Jong-un.

Nessun accordo è stato raggiunto“, comunica ufficialmente la Casa Bianca, aggiungendo però che le riunioni in tema di denuclearizzazione continueranno in futuro.

Poco prima le tv internazionali avevano mostrato le immagini del leader nordcoreano Kim Jong-un intento a lasciare il Metropole hotel a conclusione dei colloqui con Trump, annullando dunque il pranzo previsto in seguito e anche la cerimonia di firma della dichiarazione congiunta, che avrebbe concluso il secondo summit di Hanoi.

Abbiamo avuto un incontro molto produttivo – ha detto Trump in conferenza stampa – c’erano diverse opzioni ma questa volta abbiamo deciso che non era una buona cosa firmare una dichiarazione congiunta al summit“.

Trump precisa di aver “rifiutato la richiesta di togliere le sanzioni” ma che “le differenze sono state ridotte“, aggiungendo tuttavia che Kim “ha una certa visione che non coincide con la nostra. Volevano l’eliminazione completa delle sanzioni, ma sulla denuclearizzazione non erano pronti a darci quello che volevamo”.

Trump dichiara infine che nonostante la mancata firma del’accordo nulla è compromesso e che i due Paesi sono oggi “più vicini”. Ma il disgelo diplomatico avviato lo scorso anno in occasione dello storico incontro di Singapore si è di fatto bruscamente interrotto ad Hanoi e senza una precisa direzione da intraprendere in futuro.

Prima di tornare negli Usa, il presidente americano ha respinto, nel corso della conferenza stampa, anche le accuse mosse ieri dal suo ex legale Michael Cohen dinanzi al Congresso: “nessuna collusione con i russi“.