giovedì, Giugno 20, 2024
HomeAttualitàVita da VIP alle Canarie? L’intervista a Marco Bianchi ci racconta la...

Vita da VIP alle Canarie? L’intervista a Marco Bianchi ci racconta la verità

Una meta ambita da pensionati e non solo, le Canarie sono viste come un sogno. Dailynews24 ha intervistato Marco Bianchi per approfondire un argomento molto in auge.

 

Quando è nata l’idea di andare a vivere alle Canarie?

Ormai sono passati diversi anni. Con mia moglie abbiamo deciso di trasferirci a Gran Canaria nel 2016 e da allora siamo qua. Non avevamo un’idea precisa in mente, volevamo solo cambiare aria, cercare un posto più tranquillo dove far nascere e crescere nostro figlio senza lo stress tipico italiano. Anche se le Canarie sono soprattutto consigliate ai pensionati, abbiamo deciso di provarci.

Abbiamo scelto questa meta per la sua semplicità: è in Europa, non c’è cambio di moneta, si parla lo spagnolo (io e mia moglie già lo conoscevamo) e ovviamente per il clima. Non avere giacconi e scarpe pesanti addosso rende in qualche modo la vita più leggera!

 

Quali sono le cose che apprezzi di più e quelle che apprezzi meno?

La cosa che mi piace di più in assoluto è andare a fare le escursioni con mio figlio. Hai presente il marsupio neonato fatto a zaino? Le giornate in cui non lavoro, lo indosso, metto mio figlio dentro e vado a passeggiare per ore verso il mare o verso altre mete, a seconda ‘di dove mi porta il vento’. Ci sono zone molto frequentate dove non ci si annoia mai, ma ci sono anche dei punti in riva all’oceano dove non passa una persona per ore e sembra di essere su un’isola deserta. Questa sensazione è in assoluto la cosa che preferisco di questo posto.

La cosa che mi piace meno è l’instabilità lavorativa di queste isole, ma non è l’unica. Ormai a Gran Canaria (ma anche nelle altre isole) sono arrivate persone da tutta Europa, ma lo spazio per tutti non c’è. I canari sono un po’ stufi dei tanti stranieri, che cambiano il loro modo di vivere. Più traffico, mancano le case (e questo ha fatto lievitare i prezzi degli affitti) e manca anche il lavoro. O almeno, ci sarebbe, solo che la concorrenza è talmente tanta che per riuscire ad avere un impiego si deve essere disposti ad accettare condizioni assurde. Conosco persone che prendono 5€ l’ora senza contratto.

 

Tu che lavoro fai?

Lavoro in un bar di italiani, è sul mare e ha un buon giro di clienti. L’unico problema, come dicevo prima, è la concorrenza. Sono due anni che lavoro con loro, ma sono solo part time, hanno già molte altre persone che vanno e vengono e non gli conviene assumere qualcuno a tempo pieno.

 

Mi ritengo fortunato perché comunque sono assunto regolarmente, ma ci sono molte persone che non lo sono e lavorano a condizioni assurde. Inoltre la vita qua è cara. Mi ricordo che quando sono venuto dicevano che era possibile vivere con 1000€ al mese, ma già allora non era così. Adesso è ancora più una barzelletta!

 

Quindi non è facile fare la vita da VIP alle Canarie?

Se per vita di VIP intendi spassarsela tutto il giorno spendendo poco, no, è impossibile. Chiunque voglia venire qua con tali aspettative dovrebbe informarsi bene, perché la realtà è ben diversa. A volte è molto dura arrivare a fine mese e si deve rinunciare a molto, per vivere qua.

 

D’altra parte però c’è un clima che facilita molto le cose, anche dal punto di vista economico. Non compri abiti pesanti e costosi, niente riscaldamento, fai volentieri anche la doccia fredda (non sempre!). Inoltre i figli crescono più tranquilli, sempre all’aria aperta, vicino al mare. Quando non lavori e vai a passeggiare, ti senti sempre in vacanza. In questo senso sì, posso dire di fare la vita da VIP e sono contento di aver fatto questa scelta.

 

Un consiglio concreto a chi vorrebbe seguire la tua strada?

Il momento non è dei migliori per venire alle Canarie, ma non mi sembra giusto sconsigliare a qualcuno di venire qua, visto che tutti devono fare le proprie esperienze. Il consiglio che mi sento di dare è di non mollare tutto senza prima aver passato un paio di mesi (o anche tre) sul posto a parlare con le persone e per rendersi conto di come si vive.

Mark S.
Mark S.http://dailynews24.it
Journalist of dailynews24.it
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME