ESCLUSIVA- Alessio Mininni:” Mi piace scrivere di notte, quando tutto tace ed i pensieri parlano”

0
Alessio Mininni
Alessio Mininni

In esclusiva per Dailynews24 il cantante Alessio Mininni.

Ci racconti chi Alessio Mininni
Alessio Mininni nasce a Bari il 19 Dicembre del ‘97.
Incontra la musica all’età di 10 anni grazie ad una chitarra classica ed inizia a scrivere canzoni all’età di 15 anni. Mette su la sua prima band ed inizia a girare locali, piazze del paese ecc.
Alessio ama scrivere canzoni, nei suoi testi cerca di raccontare tutte le sfaccettature dell’amore alla sua età. Ama raccontarsi , i suoi testi infatti sono tutti autobiografici, partendo da una delle prime canzoni che ha scritto “Non cambiare mai” in cui parla del suo rapporto con il padre. Ale scrive di notte, quando tutto tace ed i pensieri parlano.

Che esperienza è stata Amici? La rifaresti?
Amici è stata un’esperienza fantastica, mi ha fatto crescere artisticamente ed umanamente, consiglierei a chiunque di provarci. Certo che lo rifarei.

Dopo la tua uscita da Amici ha riscosso molto successo con diversi singoli. Poi arriva la svolta e cambi nome in Alex. Ci spieghi come mai questa decisione?
Il cambio di nome è stata una cosa momentanea, per lanciare un progetto con un singolo.
Come quando il frontman di una band si distacca momentaneamente dalla sua band per un disco da solista. Come alcuni hanno potuto notare però, il frontman è tornato nella sua band “Alessio Mininni”.

Di che cosa parla il tuo singolo “Niente come Noi”?
“Niente come noi” racconta i tratti di una storia d’amore tormentata, con le sfumature di un rapporto tra un uomo e una donna che tenta di evolversi tra mille contrasti.

Quali sono le tue passioni?
Sarebbe scontato dire la musica, l’arte in sé. Non ho altre passioni specifiche, sono un po’ antisport questo posso dirlo. Mi piace viaggiare, visitare nuovi posti da cui può nascere l’ispirazione per la scrittura.

Che rapporto hai con i social network?
Amo il web. È un mezzo di comunicazione potentissimo e bisogna stare molto attenti a ciò che si comunica. Mi piace interfacciarmi in prima persona con il mio pubblico, quindi si sono molto attento ai miei social network.

Una domanda che tutte le tue fan si chiedono. Sei single? Quali caratteristiche deve avere la tua persona ideale?
Non c’è una risposta a questa domanda, preferisco tenere la mia vita privata fuori da queste cose. Per me non esiste una persona ideale, ma son sicuro che esiste qualcuna che salta fuori all’improvviso, quando meno te lo aspetti.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Fare un concerto al San Siro, sarebbe una cosa fantastica, e portare la mia musica anche fuori l’Italia in una lingua straniera.

Quali sono i tuoi progetti futuri?
Al momento sono in fase di scrittura di nuovi pezzi, di nuove cose. Ne ho abbastanza da far uscire due dischi, ma voglio fare le cose per bene, curare da me ogni minimo dettaglio, ogni suono partendo dagli arrangiamenti e dai testi per poi curare con la mia agenzia la comunicazione.