venerdì, Giugno 14, 2024
HomeSpettacoloGossipAurora Ramazzotti, critiche per la gravidanza: "Dovete portarlo voi?"

Aurora Ramazzotti, critiche per la gravidanza: “Dovete portarlo voi?”

Aurora Ramazzotti si è trovata costretta a rispondere ad alcune critiche sulla sua gravidanza: ecco cosa ha detto la giovane

Aurora Ramazzotti è quasi arrivata al termine della gravidanza e si prepara a diventare mamma per la prima volta. Purtroppo succede che pubblicando momenti di vita quotidiana sui social, si è spesso bersagliati dai cosiddetti haters. La giovane, infatti, è stata costretta a rispondere ad alcune critiche.

Aurora criticata per la gravidanza: “Sei incinta da sei anni?”

La figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker ha pubblicato su Instagram una foto spiegando quanto sia importante fare sport soprattutto in gravidanza. Qualcuno si è sentito in dovere di criticarla per aver “socializzato” troppo la sua gravidanza. Un utente, in privato, ironicamente le ha chiesto: “Sei incinta da 6 anni o sbaglio?”.

Probabilmente una battuta goliardica che però non è piaciuta alla giovane, la quale non è la prima volta che riceve critiche di questo tipo. Lei stessa, molto tempo fa, ebbe lo stesso pensiero seguendo le gravidanze di altre sui social.

Aurora ha così risposto alle critiche: “A quelli che vedono i miei post e scrivono ‘che palle questa, sembra che è incinta da una vita’, ma dovete portarlo voi? Mi sfuggiva, perché se sentite il peso lo capisco, anche io mi sono rotta, ma voi perché? Perché? Cosa?”.

“Può capitare, ma tu sei stufo? Mi viene da ridere. Magari sono stufa io, che quando cammino sembro Pingu e quando mi alzo dal letto non so se rotolerò per terra o mi farò la pipì addosso” ha continuato. Insomma, una risposta dalla quale traspare tutta la frustrazione della giovane Aurora, già impegnata a sufficienza con la gravidanza.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME