Coronavirus – Rustu, portiere ex Barcellona, ricoverato in gravi condizioni

0

Recber Rustu è attualmente ricoverato ad Istanbul in grave condizioni. Motivo del ricovero? Il Coronavirus, che tanto purtroppo sta imperversando in tutto il mondo. A riportare la notizia è stato quest’oggi l’edizione online de La Repubblica.

Secondo quanto si legge nell’articolo del media italiano, ad annunciare il ricovero dell’ex portiere della nazionale turca e colonna di Besiktas e Fenerbahçe, nonché ex estremo difensore del Barcellona, è stata la moglie Isil.

L’ipotesi più accreditata al momento è che Rustu abbia contratto il virus negli Stati Uniti, dove vi si era recato per viaggio. Proprio tale spostamento era stato al centro di numerose polemiche social scoppiate nei giorni scorsi. Pare infatti che l’ex portiere non abbia voluto mettersi in quarantena volontaria dopo esser tornato dagli Stati Uniti.

Tale decisione ha fatto infuriare parecchi sui social network, i quali hanno bollato come come sconsiderato ed irresponsabile il comportamento di Rustu. La conferma delle gravi condizioni del 46enne comunque arriva anche da Marca, famosissimo media spagnolo.

Ovviamente seguiranno necessariamente aggiornamenti sulle condizioni dell’ex portiere turco, il cui presente sta facendo preoccupare e non poco i suoi connazionali. Bandiera storica della Turchia, Rustu detiene ancora oggi il record di presenze con la maglia della nazionale e viene annoverato come protagonista del Mondiale 2002 che vide i turchi piazzarsi al terzo posto del torneo.