DJI mini, il drone comodo e compatto è ideale per chi viaggia

0

Chi ama viaggiare lo fa solitamente portando con sé smartphone di ultima generazione, fotocamere e videocamere per non perdere l’occasione di immortalare qualsiasi momento speciale o semplicemente un bel panorama, un monumento oppure un bel paesaggio.

Negli ultimi tempi però si sta sempre più diffondendo il ricorrere ad uno strumento un po’ particolare per poter realizzare foto e video indimenticabili, ovvero il drone.

Grazie ad esso, infatti, si potranno catturare delle bellissime immagini dall’alto cogliendo dei particolari e delle sfumature che non risultano da foto scattate “da terra”.

Tra i più pratici presenti in commercio, troviamo della nota azienda DJI leader nella realizzazione di droni di altissima precisione il modello mini.

Per conoscere quali sono le caratteristiche principali ed eventuali difetti di questi droni, ci affidiamo a Drone Blog News che ci fornirà tutti i dettagli e le info utili di questi modelli.

Le caratteristiche principali dei droni DJI

In commercio, come sappiamo, esistono tante diverse tipologie di drone, alcuni più adatti agli adulti mentre invece altri considerati perfetti anche per i più piccoli.

E proprio utilizzando tali velivoli a pilotaggio remoto si ha la possibilità di registrare bellissime immagini dall’alto.

Indubbiamente, il modello mini prodotto dalla DJI, è tra i prototipi perfetti per chi vuole viaggiare comodo senza però rinunciare alla possibilità di catturare bellissime immagini.

Tra le caratteristiche principali che contraddistinguono questo esemplare, occorre menzionare, in primis, la facilità d’uso: i droni DJI mini sono adatti sia per i più esperti ma anche per i principianti; sono infatti presenti 5 diverse modalità di volo automatico ma anche la possibilità di impostare il volo manuale.

Per quanto riguarda invece il peso, in genere questi droni arrivano ad un massimo di 249 grammi e proprio per questo motivo possono essere utilizzati da tutti, anche da coloro che non sono in possesso di un patentino.

In ogni caso però il consiglio è sempre quello di leggere la normativa vigente prima di iniziare a volare.

La batteria ha una durata di 30 minuti circa, mentre la distanza massima per la trasmissione del video è di 2 km ed è dotata di stabilizzatore a 3 assi; ciò significa che anche in condizioni di vento forte questo drone riesce comunque a rimanere abbastanza stabile.

Il drone DJI mini è dotato di:

  • Fotocamera – 12 megapixel e obiettivo da 24 mm dimensione massima 4000×3000 pixels in formato 4:3 e 4000×2250 in formato 16:9;
  • Video – 7 K: 2720×1530 @ 24/25/30 fps | FHD 1920×1080 @24/25/30/48/50/60fps.

Questa particolare tipologia si rivela particolarmente adatta per influencer, blogger ed in particolare per tutte quelle persone che nutrono una profonda passione sia per il mondo della fotografia sia per il mondo dei video senza però dover necessariamente investire grosse cifre.

Consiglio per collegare le protezioni delle eliche

Un ottimo modo per proteggere il drone per foto e video, soprattutto quando lo si fa volare in spazi particolarmente stretti oppure quando non si è particolarmente esperti, potrebbe essere quello di collegare le protezioni delle eliche.

Farlo però è abbastanza semplice: basterà inclinare il drone e poi inserire il carrello di atterraggio anteriore proprio all’estremità anteriore della protezione eliche.

A questo punto occorrerà prestare molta attenzione nel mantenere il livello del drone e poi procedere inserendo i bracci posteriori proprio nelle estremità presenti sul retro delle protezioni eliche.

Attenzione, occorrerà anche bloccare le clip e solo a questo punto il drone sarà finalmente pronto per volare.

Difetti del drone DJI mini

In realtà a questo piccolo e comodo drone della DJI non presenta grandi difetti.

L’unico potrebbe essere, ad esempio, un’eventuale perdita del segnale GPS ma quando si vola con attenzione e con molta prudenza non rappresenta in realtà un particolare problema.

Il consiglio è comunque quello di evitare di spingerlo troppo distante ma, al contrario, è consigliato mantenere sempre il controllo in modo tale da evitare che questo possa andare a schiantarsi oppure che possano verificarsi degli incidenti.