sabato, Maggio 25, 2024
HomeEsclusiveEsclusiva, Francesco Riviezzo:" Sogno di partecipare alla MFW"

Esclusiva, Francesco Riviezzo:” Sogno di partecipare alla MFW”

Dailynews24 ha intervistato per voi l'influencer Francesco Riviezzo

In esclusiva per Dailynews24 l’influencer Francesco Riviezzo.

Ci racconti chi è Francesco Riviezzo?
Beh avrei tantissime cose da raccontare sulla personalità di Francesco.
Francesco è una persona che non smette mai di credere nelle piccole cose,
una persona che sogna ad occhi aperti, ed anche quando sta per crollare non smette mai di rialzarsi e ricominciare più tenace di prima.
Mi presento, Sono Francesco Riviezzo, ho 17 anni e vengo da Lavello un comune italiano di circa 13.411 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata.
Attualmente frequento gli studi presso l’istituto tecnico tecnologico- G. Solimene, e nel tempo libero mi dedico al mondo digitale, sono un influencer.
Ma dietro questa grande spensieratezza e solarità si rinchiude in me un passato abbastanza duro e ripugnante che ha segnato un po ‘ la mia vita.
Qualche anno fa ho avuto una grande perdita in famiglia , una persona a me molto cara.. per me era un esempio di vita, era la perfezione, una spalla su cui poggiarsi quando tutto sembrava più cupo e duro, riusciva a dare tutto se stesso per renderti felice.
Sono stati degli anni molto duri per me, sono arrivato al punto che bisogna vivere al massimo questa vita, senza mai lasciarsi andare e cercare di esaudire ogni minimo desiderio prima che sia troppo tardi, magari dire più spesso un ” ti voglio bene” ” ti amo”..sono parole che non tramontano mai ma soprattutto sono le più belle che una persona possa sentirsi dire.

C’è voluto un po di tempo per ritrovare quell’attimo di felicità che avevo dimenticato negli ultimi mesi, a pranzo quando eravamo tutti riuniti non si aveva più un dialogo ma solo volti tristi e sofferenti. Non è stato assolutamente facile, ma devo dire che tutto questo mi ha portato ad essere una persona FORTE, e a fregarsene dei giudizi della gente che tanto mi preoccupavano e mi portavano ancor di più a chiudermi in me stesso. Adesso quel traumatico periodo della mia vita, fortunatamente superato, l’ho voluto incidere sulla mia pelle ..nel ricordo della persona fantastica che era e che sarà per sempre , perchè mai verrà cancellato dalla mia mente e dal mio cuore continuando a vivere dentro di me.

Ci racconti che ruolo hanno gli influencer nella società di oggi? Tu ti reputi di esserlo?
Ormai il termine influencer e’ abbastanza chiacchierato. Negli ultimi anni c’è stata una grande crescita di influencer su instagram, mentre negli anni precedenti l’argomento tendeva un po’ a scarseggiare in quanto non era ancora noto e sicuramente non era uno
tra gli argomenti principali. La parola influencer deriva proprio da “influenzare”, in quanto la persona deve essere in grado di coinvolgere un determinato numero di clienti all’acquisto di un determinato prodotto che sia bigiotteria, cosmetica o abbigliamento. Il ruolo dell’influencer è quello di “sponsorizzare” questo termine ce lo sentiamo ripetere tantissime volte, ma cosa significa davvero ” sponsorizzare”o per meglio dire cos’è una “collaborazione”?
Sponsorizzare significa fare una sorta di pubblicità verso l’azienda, far conoscere alla propria nicchia di followers il marchio in questione e dunque iniziare ad interagire e a collaborare con loro.

Si, mi definisco un influencer perché nel mio piccolo sono riuscito a toccare con mano quello che ho sempre desiderato, entrare a far parte di questo mondo del web marketing. Sicuramente sono ancora all’inzio di un vastissimo percorso, ma posso dire che ho avuto molte soddisfazioni, e spero di continuare a portare avanti questo mio sogno.

Hai collaborato con diverse aziende. Ci racconti come nasce una collaborazione e tutti gli step successivi fino alla pubblicazione del contenuto sui social?
La collaborazione nasce grazie al brand, che analizza il profilo in base alle tue potenzialità.
Principalmente ciò che l’azienda prende in considerazione è il numero di follower, ma anche il numero di like che statisticamente deve corrispondere al numero di follower,ma questa è una realtà che non è sempre veritiera poiché parliamo di follower REALI e generalmente non tutti possono mettere like e seguire ciò che pubblichi costantemente. Dopo che l’azienda ha studiato il tuo profilo, manda un’email dicendo di voler collaborare con te spiegando tutto ciò che dovrai fare ( esempio numero di storie e post da pubblicare) da qui inizia la vera e propria collaborazione.
Il brand ti spedisce il prodotto da sponsorizzare e appena ricevuto la cosa più importante che l’influencer in questione dovrà fare è quello di testare il prodotto, perchè prima di riproporlo alla tua “gente” dovrai prima verificarne la qualità. Dopo questo step fondamentale si passa alla pubblicazione, con foto originali e di massima qualità in modo da rendere partecipi tutti , e rendere questo momento un attimo di divertimento che oltre a pubblicizzare il marchio si crea una complicità con i propri followers.

Quale brand pensi rappresenti al meglio il tuo stile?
Diciamo che non ho un brand preciso , ce ne sono molti che rappresentano il mio stile ad esempio Yves saint laurent, Alvaro Rodriguez ,Kapten&Son,Daniel Wellington ecc

Quali sono le tue passioni?
La mia più grande passione fin da piccolo è la moda, ho un debole per i vestiti, passerei la maggior parte del tempo in un negozio di abbigliamento mi piace scoprire le nuove tendenze, insomma amo tutto ciò che è abbigliamento, e poi a quale influencer non piacciono i vestiti?
Ma non è da sottovalutare che una tra le mie passioni è viaggiare , non mi piace rimanere in un posto per molto tempo, quasi mi angoscia amo scoprire nuovi posti , nuove abitudini, stare a contatto con la natura e osservare il mondo con occhi diversi.

Che rapporto hai con i social network e con i tuoi followers?
Il rapporto che ho instaurato con i miei follower in questo percorso è una delle cose più belle, un qualcosa di indescrivibile è grazie a loro che sono arrivato a questo fantastico traguardo, hanno sempre creduto in me rispetto a tutte quelle persone che si sono fatte una risata dicendo ” ma dove vai” , “non sarai mai nessuno “. 
Ormai giorno dopo giorno mi convinco sempre di più che viviamo in un mondo dove ci sono sempre e solo CRITICHE.
Sinceramente a 17 anni fare l’influencer non è assolutamente una cosa da poco, perchè dietro quei follower ci sono tanti sacrifici e tanta pazienza.
Sapevo perfettamente che intraprendendo questo nuovo mondo sarei andato incontro a tutto questo, ma nonostante tutto sono soddisfatto che i miei followers apprezzano ciò che faccio, a volte mi dicono ” guarda vorrei tanto stare al posto tuo” e questo mi fa capire molte cose , che tutto il lavoro che è stato fatto in questi anni è servito a qualcosa.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Ci sono dei sogni nel cassetto che vorrei che prima o poi si realizzino uno è quello di incontrare al più presto Alessandra Amoroso, l’ altro è partecipare alla settimana della moda di Milano ovvero la cosiddetta “Milano Fashion Week”.

Quali sono i suoi progetti futuri?
 Progetti futuri? Si, tantissime nuove collaborazioni che però al momento non vorrei svelare, sarà tutto da scoprire.

Gallery Francesco Riviezzo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME