Guido Rasi sulla variante Omicron: “Sempre più vicini alla zona arancione”

0
Covid zona arancione

Guido Rasi, consulente scientifico del Commissario straordinario per l’emergenza Covid, ha spiegato recentemente cosa rischia l’Italia con l’avanzare delle feste. Con l’avvicinarsi del Natale infatti il nostro Paese si avvia a nuove limitazioni.

All’orizzonte Rasi vede il rischio della zona arancione e con l’avanzata di Omicron già da gennaio ipotizza nuovi scenari sull’utilizzo del certificato verde. “Il Green pass ha la validità che sappiamo, ma tra un mese potrebbe essere ripensato. Se la Omicron buca il vaccino significa che è completamente un altro virus. Adesso questo Green pass ha un senso ma con un’altra variante completamente diversa le cose possono cambiare” riflette.

Già la prossima settimana il Governo potrebbe annunciare nuove misure di sicurezza. Prima di tutto saranno mandatori i tamponi per tutti coloro che partecipano ad eventi pubblici. Scatta poi l’obbligo per le mascherine all’aperto e si ipotizza un accorciamento della durata del certificato verde. Vi è inoltre la possibilità che l’obbligo vaccinale venga esteso anche ad altri ambienti lavorativi, come già avviene per sanitari, forze dell’ordine e insegnanti.

La Campania inoltre vieta feste scolastiche, di laurea e compleanno in locali al chiuso. “Sull’uso delle mascherine servono controlli seri mentre finora essi sono stati inadeguati”, sottolinea il governatore De Luca. Guido Rasi, consulente scientifico del generale Figliuolo, ha spiegato che per l’assegnazione della zona arancione per alcuni territori ormai è solo questione di settimane. “Ci stiamo avvicinando, perché continua ad aumentare l’occupazione dei posti ospedalieri”, per questo “è fondamentale dunque fare subito le terze dosi. I vaccini ci sono e la campagna sta procedendo bene ma è una corsa contro il tempo”. Alcune variabili sono però ancora un’incognita. Se la mutazione Delta del virus è “in qualche modo sotto controllo con le terze dosi”, adesso “Omicron potrebbe sparigliare completamente le carte”, avverte Rasi.