Inter, la rivoluzione è partita da 3 cambi

0
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766
Luciano Spalletti fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18194766

Tre cambi per cambiare l’Inter. Da qui è partito Luciano Spalletti per risollevare le sorti di una squadra che, dopo un inizio travolgente, sembrava aver perduto lo smalto di un tempo. L’ex tecnico della Roma, infatti, ha deciso di cambiare per 3/11 la formazione tipo in maniera stabile e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Da qualche settimana sono usciti dal giro i due vecchi calciatori della Fiorentina -Borja Valero e Vecino- e, al loro posto, hanno fatto parte degli 11 titolari Gagliardini e Brozovic. A essere relegato in panchina, però, è anche l’ex calciatore del Cesena Nagatomo, sostituto da Cancelo, prelevato in estate con la formula del prestito dal Valencia.

E pensare che a novembre 2017 scrivemmo che Spalletti preferiva i neoacquisti ‘italiani’.