Juventus, c’è un caso Higuain: l’argentino verso la panchina con il Sassuolo

0
Gonzalo Higuain, fonte Di Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped and retouched by Danyele - juve 6 leggenda (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59303377
Gonzalo Higuain, fonte Di Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped and retouched by Danyele - juve 6 leggenda (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59303377

Tra le note stonate della notte del Camp Nou c’è sicuramente Gonzalo Higuain, l’attaccante argentino è uscito dal campo tra i fischi assordanti dei tifosi del Barcellona, lasciandosi scappare un gestaccio verso la tribuna che non è passato di certo inosservato. Il nervosismo del Pipita si è visto anche in campo, tante lamentele verso i compagni, pochi palloni toccati, mai pericoloso in area avversaria e imbrigliato dalla difesa blaugrana, una prestazione deludente, così come quella di molti altri compagni. Le difficoltà del Pipita nella competizione più difficile al mondo sono evidenti, anche lo scorso anno, ad eccezione delle gare con il Monaco, l’attaccante aveva faticato e non poco ad imporsi sugli stessi livelli mostrati in campionato.

ESCLUSIONE- In quest’inizio di stagione l’argentino ha segnato 2 gol in 3 partite in Serie A, ma spesso le prestazioni sono state al di sotto delle aspettative, soprattutto a causa di una condizione fisica precaria. Nella prossima gara di campionato, domenica alle 12:30 con il Sassuolo, Allegri potrebbe lasciarlo in panchina per fargli tirare il fiato e placare la tensione del momento. Al centro dell’attacco potrebbe giocare Mandzukic, che ha pienamente recuperato dall’infortunio. Sulle fascia destra tornerà Cuadrado, sulla trequarti il solito Dybala, mentre sulla sinistra Bernardeschi si candida ad una maglia da titolare.