giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportCalcioKebir Ali Canpolat: tra sogni infranti e nuove opportunità - Il futuro...

Kebir Ali Canpolat: tra sogni infranti e nuove opportunità – Il futuro dell’ala destra turca in cerca di una nuova casa calcistica a Milano

Il futuro di Kebir Ali Canpolat, l’ala destra nata in Germania ma di nazionalità turca, si prospetta ancora pieno di opportunità e promesse nonostante le avversità che ha dovuto affrontare. Dopo aver detto addio all’Eintracht Francoforte, Canpolat si trova ora in una fase di transizione alla ricerca di una nuova realtà in cui esprimere il suo talento calcistico.

L’estate scorsa ha visto l’Eintracht Francoforte impegnarsi al massimo per prolungare il contratto in scadenza di Canpolat, tuttavia, il suo desiderio di approdare all’estero ha prevalso, e il giovane classe 2006 ha deciso di intraprendere una nuova avventura lontano dai confini tedeschi.

Il destino ha giocato un brutto scherzo a Canpolat quando si è rotto il legamento crociato durante una partita con la nazionale giovanile turca. Questo infortunio ha costretto il talentuoso calciatore a un lungo periodo di riabilitazione, ritardando le sue ambizioni di giocare in una grande squadra al di fuori della Germania. Prima di questo infortunio, Canpolat aveva dimostrato il suo valore con prestazioni impressionanti: con l’under 17 dell’Eintracht Francoforte aveva giocato 17 partite, segnando 12 gol e servendo 8 assist. Anche con la Nazionale turca under 17, le sue prestazioni erano notevoli, con 13 presenze e 4 gol all’attivo.

Nonostante gli ostacoli, la pianificazione del futuro di questo talento di 17 anni è ora entrata nella fase decisiva. Le trattative con Inter e Milan, come riportato da ‘FussballEuropa.com’, sono ancora in corso.

Entrambi i club milanesi, Inter e Milan, mantengono un interesse costante nei confronti di Canpolat, e si stanno tenendo informati sulla sua situazione. Sia all’Inter che al Milan, Canpolat avrebbe inizialmente la possibilità di giocare nella squadra Primavera, aprendo la strada a un possibile debutto nella prima squadra in un futuro prossimo. Oltre agli interessi dei club italiani, anche Braga, Sporting, Siviglia e Valencia hanno manifestato interesse nei confronti del giovane talento, dimostrando il riconoscimento del suo potenziale e delle sue capacità.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME