Movida a Napoli: arriva il provvedimento del sindaco Manfredi

0
Movida a Napoli

La movida a Napoli è in continuo peggioramento. Sono d’ordinanza gli episodi di violenza nel centro storico, mentre le strade si riversano di folle oceaniche. Diffuso anche il fenomeno di vendita e consumo di alcol tra i giovanissimi. Per far fronte a queste problematiche e alle continue lamentele dei residenti, il sindaco Gaetano Manfredi firmerà un’ordinanza contro la movida a Napoli.

La scorsa settimana Manfredi ha annunciato l’ordinanza che doveva scattare già da venerdì 11 febbraio. Il nuovo provvedimento invece arriverà probabilmente non prima della prossima settimana. Il sindaco, in collaborazione con la Prefettura di Napoli, ha quasi ultimato l’ordinanza. Secondo i prefetti dovrebbero mancare soltanto gli ultimi dettagli.

La versione finale impone la chiusura di bar, locali ed enoteche alle ore 1,00 di notte, da lunedì al giovedì. Invece nel weekend i locali potranno abbassare le saracinesche un’ora dopo, alle 2. Vi sarà inoltre il divieto di riprodurre musica ad alto volume con amplificatori e percussioni dopo le ore 23,00, mentre i bonghetti potranno essere utilizzati solo fino alle ore 24,00.

Queste regole dovrebbero riportare la tranquillità nelle zone residenziali, dove spesso si fa musica fino a notte fonda. Ma soprattutto serviranno arginare la violenza tra i giovani, dove sono sempre più frequenti le risse.

L’ordinanza dovrebbe andare in vigore da venerdì 18 febbraio a sabato 11 giugno 2022. Per i trasgressori saranno previste multe fino a 500 euro, ma anche la segnalazione alla Questura per i provvedimenti successivi, tra i quali anche la sospensione dell’attività.