Naomi Watts parla del prequel di “Game of Thrones”

0
naomi-watts

Naomi Watts è sulla copertina dell’ultima edizione di PorterEdit.

L’attrice, resa celebre in tutto il mondo dalla sua performance nel cult Mulholland Driveè riuscita ad avere una longeva e interessante carriera a Hollywood.

Conosciuta principalmente per i suoi ruoli sul grande schermo, nel 2017 ha preso parte al sequel di Twin Peaks e alla serie Netflix Gypsy.

Naomi Watts ha svelato alla rivista come si senta ad essere tra i protagonisti dell’atteso prequel di Game of Thrones

L’attrice non aveva mai visto l’acclamata serie prima di ottenere il ruolo nel prequel:

  • Non l’avevo mai visto. Mi hanno contattata per un ruolo nel prequel e ho iniziato a guardare la serie. Mio fratello (il fotografo Ben Watts) era un grande fan dello show e mi ha praticamente obbligata ad accettare il ruolo dicendomi: “per nessun motivo devi rifiutare questo ruolo”. –

Inoltre Naomi Watts ha rivelato di aver avuto paura di accettare il ruolo a causa dell’enorme popolarità della serie che potrebbe catapultarla a un livello diverso di fama. L’attrice ha ammesso di esserne ancora spaventata ma di essere entusiasta del progetto.

Infine ha affermato che all’inizio della sua carriera pensava che a 40 anni si sarebbe trovata ai margini dell’industria cinematografica:

“All’inizio della mia carriera, durante i miei vent’anni, tutti mi dicevano che avrei dovuto aspettarmi che tutto finisse una volta raggiunti i 40 anni. Sinceramente pensavo sarebbe successo. All’epoca non molte attrici riuscivano ad avere una carriera passati i 40 anni”.

Invece sembra proprio che la carriera di Naomi Watts stia per decollare nuovamente,  grazie a questo progetto televisivo.