Natalie Portman debutta in regia con il film ” Sognare è vivere”, la neo regista farà anche da protagonista nel film

Da domani al cinema il nuovo film di Natalie Portman, nei panni di regista e attrice in una storia avvincente e commovente allo stesso tempo

0

Debutta nei migliori cinema italiani il film Sognare è vivere”. Novità assoluta è la prima regia di Natalie Portman. L’abbiamo sempre viste nei panni di attrice di una bravura invidiabile, ma ha deciso di vestire i panni di regista, non abbandonando quelli di attrice. Infatti, nel film uno dei ruoli principali verrà svolto proprio dalla Portman.

Dal titolo originale, in lingua inglese, A tale of love and darkness, il film vanta un cast stellare, oltre Natalie Portman: Gilad Kahana, Amir Tessler, Makram Khoury, Shira Haas. Nelle sale sarà disponibile da domani, 8 giugno 2017 ed avrà una durata di 95 minuti.

Il film è basato sul romanzo autobiografico di Amos Oz, il libro racconta dettagliatamente la vita difficile, partendo dall’infanzia dell’autore. La prima scena è ambientata a Gerusalemme, paese con una storia complessa e raccontata alla perfezione sia nelle pagine del romanzo, sia nella nuova pellicola cinematografica firmata dalla neo regista Natalie Portman.
Possiamo definirlo da una parte un film storico, perchè ripercorre le tappe fondamentali della storia di un paese, quale Gerusalemme e dall’altra parte un film commovente che narra la vita di un uomo che ha fatto della sua terra la sua forza.

La Portman si dichiara molto soddisfatta del lavoro svolto e felice di aver raccontato una storia che lei stessa ha molto a cuore. In Italia il film già si preannuncia un successo, dati anche gli incassi ottenuti negli Stati Uniti d’America. Sognare è vivere ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 571 mila dollari e 37,2 mila dollari nel primo weekend.