Nel 2017 in aumento i risparmiatori, ma anche gli investitori in trading e borsa

0

Risparmio in crescita in Italia. La propensione degli italiani verso il risparmio risulta in crescita anche nel 2017.

Un’indagine presentata pochi giorni fa a Torino ha confermato i segnali positivi dell’anno precedente, anzi, sono tutte le classi sociali dai bassi redditi a quelli elevati in ripresa.

Questa crescita dell’ottimismo e della fiducia è dovuta anche al mutato quadro economico. Infatti la ripresa del Pil è stata confermata dagli ultimi dati che hanno addirittura superato le previsioni. Anche per l’ultimo trimestre e per il primo semestre dell’anno prossimo è prevista che la ripresa sia solida e in una crescita continua.

Ripresa economica

I tassi in questo 2017 sono ancora molto bassi, questo porta a una forte diversificazione del risparmio, escludendo le obbligazioni che sono molto popolari in caso di tassi alti.

Le famiglie che riescono a risparmiare salgono di oltre tre punti percentuali, raggiungendo la ragguardevole cifra del 43,4%.

Un altro segnale positivo è che oltre il sessanta per cento degli italiani considera sufficiente il proprio reddito, anche questo dato è in crescita rispetto all’anno passato.

Sono oltre il novanta per cento degli intervistati che ha dichiarato di poter badare a se stessi dal punto di vista finanziario. Una ritrovata indipendenza economica che sta contribuendo alla crescita di diverse forme di risparmio.

Risparmio gestito e investimenti immobiliari

Il risparmio gestito è in forte crescita anch’esso, ora oltre il 13% delle famiglie italiane ha deciso di praticare questa forma di investimento. La percentuale precedente era di appena l’8 per cento quindi la crescita è davvero considerevole.

Anche gli investimenti immobiliari, da anni in fase di stagnazione, hanno ottenuto durante questo anno una sensibile ripresa, con un incremento notevole di transazioni concluse positivamente.
La presenza di tassi bassi per i mutui e di prezzi a livelli davvero interessanti hanno dato un impulso molto importante al mercato immobiliare. Si prospetta una ulteriore crescita anche per il 2018, probabilmente anche superiore ai dati sviluppati dall’indagine di quest’anno.

Criptovalute e Borsa

Un discorso a parte va affrontato con le nuove forme di investimento che stanno avendo un grande successo fra i risparmiatori italiani.

Una delle nuove forme di investimento e anche di risparmio avviene attraverso l’acquisto di criptovalute. Le criptovalute più conosciute sono il Bitcoin e il Litecoin. La particolare disciplina fiscale, molto favorevole per l’utente, sta creando un grande interesse sull’investimento in criptovalute.

Anche la Borsa ha ritrovato il suo appeal verso gli investitori e i risparmiatori italiani. La Borsa infatti ha segnato ultimamente una crescita costante e chi ha avuto il coraggio di investirci è stato premiato con degli ottimi guadagni.

Trading e forex trading

Un aspetto particolare degli investimenti in Borsa è nato con il fenomeno del trading online.

Si tratta di quelle piattaforme usufruibili tramite internet o anche con il proprio smartphone con delle apposite applicazioni, è importante iniziare facendo trading online con le demo in modo da non investire da subito soldi reali.

I principali mercati che sono in crescita fra i risparmiatori italiani sono il classico trading al rialzo o ribasso o il forex trading.

Nel primo caso si scommette se un titolo azionario alza o ribassa la sua quotazione, con notevoli guadagni se si indovina la propria previsione.

Il secondo mercato che sta avendo un grande successo è quello valutario, detto in termini tecnici forex trading.

L’investimento in questi tipi di mercato comporta ovviamente dei rischi, quindi è necessario agire con molto prudenza perché è possibile avere anche delle grosse perdite. Inoltre bisogna affidarsi a trader che siano riconosciuti dalle apposite autorità di controllo, in modo da non subire dei veri e propri furti di denaro.

Il consiglio è sempre quello di prendere pratica con le apposite demo prima di giocarsi soldi veri e anche in questo caso operare con piccole somme prima di aver preso la mano su questo tipo di operazioni che sono comunque molto volatili.

Una sintesi dell’indagine di Torino

Per giungere alla conclusione del nostro articolo, l’indagine presentata a Torino sulle scelte finanziare e sul risparmio degli italiani in quest’anno ha dato segnali di grande crescita dell’ottimismo e della fiducia.

In sintesi possiamo identificare alcuni punti chiave:

  • ripresa del risparmio in tutte le classi sociali
  • ripresa del mercato immobiliare
  • ripresa del risparmio gestito
  • ripresa degli investimenti in Borsa
  • boom delle criptovalute
  • grande crescita del trading on line e del forex trading
  • stasi delle obbligazioni dati i tassi ancora a livello molto basso

Tutti segnali che si spera che vengano confermati anche in questi ultimi mesi del 2017 e nell’inizio del prossimo anno, grazie a una ripresa economica che sembra davvero solida e duratura.