Obama: 5500 soldati resteranno in Afganistan

0

Il presidente degli Stati Uniti Obama ferma il ritiro dei soldati statunitensi in Afganistan: “Non lasceremo che l’Afghanistan diventi il rifugio dei terroristi. E’ una missione di vitale interesse per la nostra sicurezza”. L’annuncio che arriva dalla Casa Bianca rappresenta un passo indietro rispetto alla linea politica portata avanti fino ad oggi. Circa 5000 soldati americani, ha detto Barack Obama, resteranno in territorio afgano anche dopo il 2016, mentre il piano di ritiro prevedeva la sola presenza di un’esigua forza militare nell’ambasciata USA a partire dal 2017.

L’impegno americano nel Paese continua – ha confermato Obama -, anche se spetterà agli afgani garantire la sicurezza. Le nostre forze li addestreranno e continueranno a combattere ciò che resta di Al Qaeda. L’impegno americano nel Paese continua – ha confermato Obama – anche se spetterà agli afgani garantire la sicurezza. Le nostre forze li addestreranno e continueranno a combattere ciò che resta di Al Qaeda”. (fonte La Repubblica)

La decisione è stata presa congiuntamente da Obama, i leader afgani, i funzionari del Pentagono, i consiglieri della Casa Bianca, i comandanti sul campo e il nuovo presidente afgano Ashraf Ghani.