Papa, il presepe lo ha inaugurato anche in casa

0

C’è un posto segreto, in Casa Santa Marta, dove brucia il lumicino di una candela. E sulla candela c’è scritto pressappoco: “Il lume della pace” perché, chi la ha accesa, vuole che la pace regni sul mondo. C’è una messa, quella che si fa a San Pietro ogni giorno, ma particolarmente il giorno del Santo Natale, in cui a venire accesa è proprio una candela, che splende di luce eterna perché è la candela e il lume di Dio, che riporta la pace nel mondo. È la notte di Natale la notte più fatata al mondo, che fa provare i brividi di serenità a chi la ascolta. Ed è la preghiera del Papa, che in casa Santa Marte risiede. Risiede a Casa Santa Marta, una casa umile, rispetto alla casa pontificia del Vaticano, è lì prega ogni sera. Anche in questo momento è in preghiera. Tutto qua, è in preghiera per il mondo. Dietro a quel lume, di cui parlavamo, c’è un presepe, fatto a Napoli è comprato in via di San Gregorio, che è il presepe Papale.
A riportare la notizia è la rivista “Il mio Papà”, con Enrico Casarini, che riporta vivasment le notizie sul Papà, che lo riguardano da vicino. Tutto qua, la perfezione della grazia sta nellla semplicità.

credits Dal web, sezioni Corriere