Stranger Things 2: novità sulla nuova stagione

La seconda stagione dello show andrà in onda il giorno di Halloween e gli attori hanno dichiarato che sarà più cupa rispetto alla prima.

0
Stranger Things - logo della serie - fonte internet

La seconda stagione di Stranger Things verrà rilasciata da Netflix il 31 ottobre ma le notizie iniziano già a circolare.
Recentemente il cast si è riunito al Netflix’s FYSee Event, ma nessuno di loro si è lasciato sfuggire qualche dettaglio.
David Harbour (Hopper) ha dichiarato: “Ho come la sensazione che questa stagione sarà più cupa, spaventosa ma allo stesso tempo ci sarà più humor… insomma, un mix di sapori differenti. Sappiamo che Hopper ha lasciato dei waffles in un contenitore nel bosco e sappiamo che quella fessura, che non si è definitivamente chiusa, sta ad indicare che in un certo senso il laboratorio è ancora attivo e che solo in pochi hanno saputo delle vicende occorse lì dentro l’anno scorso; la seconda stagione quindi tratterà le vicende un anno dopo quelle occorse nella prima stagione. Hopper sarà coinvolto molto nella ri-crescita del personaggio di Undici”.

Will, invece, affronterà i problemi che il Sottosopra gli ha causato. Noah Schnapp (Will) ha detto: “Entreremo più nella storia di Will e di come il Sottosopra lo ha condizionato. Ci sono parecchie scene nelle quali mi sono sentito messo alla prova a livello emotivo”.
“Will sta affrontando questo nuovo, curioso, percorso dopo il Sottosopra, incentrato particolarmente su una sua piccola crisi di identità”, ha dichiarato Finn Wolfhard. “Non è più umano come prima e noi cercheremo di capire cos’è che non va in lui”.

Per quanto riguarda un potenziale successore del Demogorgone non si sa nulla ma “sarà un qualcosa che si protrarrà anche in altre stagioni oltre questa, diventerà il principale antagonista della serie”, ha dichiarato Ross Duffer.