Uomini e Donne, Enzo Capo avvistato con una ragazza più giovane: ”non ho nulla da nascondere”

0
uomini e donne
uomini e donne

Nelle ultime puntata di Uomini e Donne, trono over, sono stati ospiti l’ex coppia formata da Enzo e Pamela. I due, dopo essere stati diverso tempo insieme, si sono lasciati. Le motivazioni ancora non sono chiare a tutti, ma secondo quanto hanno riportato in trasmissione tra i due ormai non c’è più nulla. Pamela, però, continua a riportare notizie sul suo ex, forse per ‘vendetta’?

UOMINI E DONNE: ENZO NEGA L’INCONTRO CON UNA RAGAZZA – Pamela, in trasmissione, lo avrebbe accusato di aver accettato un bicchiere di vino, e dunque di uscire, con una ragazza dopo soli tre giorni dalla loro separazione. Ha anche portato degli screen durante la puntata, ma lui ha prontamente negato.

UOMINI E DONNE: ENZO NEGA L’USCITA CON UNA PRESUNTA RAGAZZA – Alcuni followers hanno chiesto se realmente fosse uscito con una ragazza dopo soli pochi giorni da quando si era lasciato con Pamela. L’uomo, attraverso alcune storie di Instagram, ha risposto negativamente affermando che in realtà non è uscito affatto con nessuna donna.

ENZO CAPUTO AVVISTATO CON UNA RAGAZZA PIU’ GIOVANE – L’uomo è stato avvistato,però, ultimamente con una ragazza mora più giovane di lui. I due erano seduti ad un bar e probabilmente stavano consumando qualcosa in compagnia e chiacchierando. L’uomo ha risposto ancora una volta attraverso Instagram stories che non deve spiegazioni a nessuno poichè è single. In particolare, stando a quanto riportato da IsaeChia, Pamela aveva sospettato che Enzo avesse flirtato con una ragazza italo-persiana, e molti utenti del web, sempre secondo IsaeChia, hanno addirittura sospettato che si potesse da trattare di Nilufar Addati o Giulia Salemi.

ENZO CAPUTO AVVISATO CON ALTRE RAGAZZE – Come se non bastasse è stato poi riavvistato insieme ad altre ragazze, ancora una volta più giovani di lui. Con una di queste sembrava essere addirittura in atteggiamenti alquanto intimi. Per vedere tutte le foto incriminate di Enzo Caputo clicca qui.