Valencia, Gary Neville si presenta malissimo

0

Il Valencia ambisce ad ottenere una qualificazione in Champions League grazie al piazzamento nella Liga, il che significa raggiungere almeno il quarto posto (per poi affrontare i preliminari). Purtroppo, negli ultimi anni il Valencia non è stato proprio una grande squadra del calcio europeo ed i recenti risultati nelle coppe internazionali lo testimoniano. Quest’anno i murciélagos stazionano in nona posizione in campionato, dopo non aver impressionato neanche al Mestalla, storicamente uno stadio molto difficile da espugnare.

L’ultima esperienza con in panchina Espirito Santo è stata deludente: il Valencia ha faticato molto nel girone di Champions League, nonostante partisse come una delle favorite per il passaggio del turno, e anche in campionato. Cambiare allenatore a campionato iniziato è sempre molto difficile ma la scelta della società sul nuovo allenatore sta già facendo discutere e gli scettici stanno aumentando dopo la partita giocata oggi dal Valencia contro l’Eibar e pareggiata per 1-1.

Il nuovo tecnico è infatti Gary Neville, ex giocatore e fino a qualche tempo fa commentatore televisivo per le partite di Premier League, il che equivale a nessuna esperienza come allenatore (a parte una collaborazione con Hodgson sulla panchina dell’Inghilterra). Qualche giorno fa Neville ha subito una pesante sconfitta in casa in Champions contro il Lione alla sua prima partita ufficiale da allenatore, con il Valencia che è stato retrocesso in Europa League. Ciò che si è visto oggi con l’Eibar è stato anche peggio: il Valencia ha creato pochissimi pericoli agli avversari e il pareggio finale è stato più che altro frutto del caso. Basti pensare che l’Eibar ha prima sbagliato un rigore e poi si è punito da solo, quando Junca ha combinato il pasticcio infilando il proprio portiere.

Sabato prossimo il Valencia avrà la possibilità di giocare davanti ai propri tifosi contro il Getafe, ma il gioco mostrato in queste ultime due partite lascia già ampiamente a desiderare e Neville dovrà lavorare molto in vista di quel match.