Venezuela, sostenitori di Maduro via dall’ambasciata a Washington

0
Nicolas Maduro (Foto da Wikipedia)

Carlos Vecchio, rappresentante dell’autoproclamato presidente ad interim del Venezuela Juan Guaidò riconosciuto ormai dagli Stati Uniti quale legittimo ambasciatore del Paese, ha fatto sapere tramite social che alcune non meglio identificate “autorità” hanno notificato “agli invasori illegali della nostra ambasciata del Venezuela a Washington che devono lasciare la sede diplomatica. Annunceremo presto i prossimi passi“.

Stando a quanto riportato da Gustavo Tarre, rappresentante del Venezuela presso l’Organizzazione degli Stati americani, tre ‘attivisti’ avrebbero lasciato l’edificio, mentre altri 4 sarebbero rimasti al suo interno.

Il direttore della Answer Coalition Brian Becker, sostenitore di Maduro, ha dichiarato che le persone ancora presenti nell’edificio già circondato dalle Forze dell’Ordine non se ne andranno di propria volontà.

Carlos Vecchio dichiara intanto sul proprio profilo Twitter che “cesserà l’ invasione e presto l’usurpazione. Grazie infinite alla diaspora venezuelana per il suo sforzo“.