Vuoi cambiare banca? Ecco 4 motivi per fare il conto corrente on line

0
investire borsa senza banca
fonte foto: pixabay.com - geralt

La banca non è solo il luogo dove le persone accumulano progressivamente il loro denaro, ma è il team di persone alle quali si dà la propria fiducia. Tale legame può capitare che si rompa alimentando il desiderio di cambiare banca. I motivi possono essere diversi: c’è chi cambia perché non si sente a proprio agio con il personale, chi cambia per via delle condizioni economiche poco convenienti, chi per motivi prettamente logistici-pratici, quindi la vicinanza alla filiale, gli orari, la possibilità di operare online etc.

Se anche per voi è arrivato quel momento starete sicuramente valutando a quale istituto bancario affidarvi. Oggi come oggi, la maggior parte delle persone che di banche “ne sa” vi consiglierebbe di aprire un conto online. Ma come funziona? Come un normale conto bancario, ma con una marcia in più e tanti vantaggi. Ecco quali sono.

  1. Conto corrente on line senza spese

Il conto online moltissime volte è un conto corrente on line zero spese. Questo significa che i costi possono essere praticamente azzerati a partire, per esempio, dal canone annuale, cosa a cui ambiscono molti clienti. Oltre a questo, nella maggior parte dei conti correnti online si possono effettuare le operazioni più comuni senza sostenere alcun costo: prelievi da ATM di altre banche, bonifici etc. a zero euro. Il fattore economico è sicuramente uno dei vantaggi della banca e del conto online che più attira la clientela e che la fidelizza.

  1. Online non vuol dire mancanza di umanità

Anche se la banca è accessibile dai propri device comodamente a casa, questo non vuol dire affatto che non sia umana, poiché dietro ad essa ci sono delle persone. E questo i clienti lo sentono, eccome. In caso di necessità e di dubbi, infatti, c’è sempre qualcuno pronto a rispondere in tempo reale (ovviamente in orario di lavoro) per rassicurare il cliente e guidarlo. Tutto questo senza dover fare code allo sportello e sopportare lunghe attese. La familiarità, insomma, c’è anche se qualcuno potrebbe averne dubitato. Non a caso il referente del cliente, anche nelle banche on line, prende il nome di family banker. Si tratta non solo di un bancario, ma anche di un amico e di un consigliere a cui rivolgersi per dubbi, perplessità e consigli relativi ai propri capitali.

  1. Le banche online sono affidabili

Le banche online ormai ci sono da diverso tempo e per questo motivo, alcune in particolare, godono di una reputazione eccellente conquistata nel corso del tempo. Leggendo le recensioni online fatte da altri utenti-clienti si può capire quindi quanto una banca possa essere affidabile. Se i clienti gli stanno affidando i propri capitali da tempo, un motivo c’è: sono affidabili. Le banche online, inoltre, molte volte esternano in modo molto più chiaro le condizioni per il cliente, che vengono presentate nero su bianco sullo schermo in modo del tutto trasparente: non esiste quindi l’informazione che ci si è dimenticati di dire o che si può aver sentito male, tutto è scritto.

  1. Mutui, prestiti e prodotti finanziari: come una normale banca

Per quanto concerne mutui, prestiti e prodotti finanziari, le banche on line funzionano proprio come le altre banche tradizionali. Anzi, forse anche meglio, visto che molte volte propongono condizioni favorevoli per il trasferimento su di sé del mutuo, azzerando per esempio il costo del passaggio.