Coronavirus, bollettino Protezione Civile (24 maggio 2020)

I dati aggiornati diffusi dalla Protezione Civile.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

In questi giorni, sono tante le immagini che stanno girando sul web e che mostrano la movida nelle diverse città italiane: da Torino, a Milano passando per Perugia, Napoli e Pescara, le persone riversate nelle strade sono sempre più e dimostrano di non rispettare il distanziamento sociale o l’uso della mascherina.

Tuttavia, il governo è pronto a schierare 60 mila “assistenti civici” che avranno il compito di vigilare e affiancare le forze dell’ordine durante la Fase 2. Verranno reclutati con un bando rivolto a disoccupati, a chi non ha vincoli lavorativi ma anche a percettori di reddito di cittadinanza o di chi usufruisce ammortizzatori sociali. Questa l’iniziativa lanciata da Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali e le Autonomie e Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci.

Sul fronte mondiale ed europeo, ormai sono più di 5 milioni i contagi da Covid-19. Questa mattina il New York Times ha dedicato la prima pagina del giornale alle vittime dell’epidemia con un elenco di mille nomi che rappresentano solo l’un per cento dei decessi negli Stati Uniti. Pare, infatti, che i maggiori focolai del virus siano proprio nelle Americhe, tra Usa e Brasile; a seguire la Russia. La Francia, invece, ha imposto un periodo di quarantena di 14 giorni a coloro in arrivo dalla Gran Bretagna e Spagna.

Il Dipartimento della Protezione Civile e il suo capo, Angelo Borrelli, ci forniscono il bollettino quotidiano dell’epidemia in Italia, reperibile sul sito della Protezione Civile, Ministero della Salute e dagli organi competenti.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia, il numero totale dei casi dall’inizio dell’epidemia è pari a 229.858 con un incremento di 531 contagi. Il numero totale delle persone attualmente positive è di 56.594 con un decremento di 1.158 unità. Il numero dei pazienti ricoverati è di 8.613 di cui 553 in terapia intensiva e 47.428 in isolamento domiciliare. Oggi si registrano 50 decessi ma va sottolineato che mancano i dati della regione Lombardia; il totale è di 32.785. I guariti/dimessi di oggi sono 1.639 per un totale di 140.479.