ESCLUSIVA – Fabio Lorusso: ” Sono un ragazzo semplice dai sani principi un pò troppo responsabile e tanto romantico “

0
Fabio Lorusso
ph Francesco Casalino

In esclusiva per Dailynews24 Fabio Lorusso.
Per seguire Fabio Lorusso su instagram cliccate qui: https://www.instagram.com/lorussofa/

Ci racconti qualcosa di te?
Ciao sono Fabio ho 31 anni (Scorpione) sono Pugliese nato a Putignano , ho vissuto la mia
infanzia/adolescenza tra Gioia del Colle e Conversano, paesi dei miei genitori.
Sin da piccolo sono sempre stato un ragazzo dolce, solare, amichevole, estroverso e mai timido ma solo educato.
La mia adolescenza è trascorsa in maniera abbastanza serena essendo cresciuto in una famiglia agiata con mio papà imprenditore e mamma maresciallo dei vigili urbani e sindacalista.
Crescendo sono diventato una persona molto razionale e responsabile, molto autocritica (anche troppo), generosa e molto propositivo verso gli altri, tutti principi acqusiti da una Super Donna, mia madre che stimo davvero tanto.

Sin dall’età di 21 anni grandi responsabilità mi ha fatto crescere davvero tanto rispetto ad alcuni miei coetanei, il sentirsi responsabile, il sacrificare qualche sogno adolescenziale, il lavoro , l’acquisto di una casa (a soli 24 anni) per me importantissima, hanno creato il Fabio di adesso, un ragazzo semplice dai sani principi un pò troppo responsabile e tanto romantico (da qui il #romanticmoment).
Da sempre ho amato lo sport, ne ho fatti di diversi tra il tennis, il nuoto, kick boxing, lo sci, fino ad arrivare alla pallavolo ed il crossfit.
Sono sempre stato affascinato dall’arte e mi ritengo a mio modo un artista, sin da piccolo mi piaceva creare opere d’arte e questo mi ha portato a seguire gli studi al liceo artistico.

Di che cosa ti occupi attualmente?
Adesso lavoro a Bari in un azienda di trasporto pubblico, vi chiederete ma come non amavi l’arte? Non eri uno sportivo? Certo faccio ancora sport e tuttora cerco di nutrire il mio lato artistico.
C’è da dire che da quella serena adolescenza ad oggi sono successe tante cose, la vita ci mette spesso davanti situazioni che mai avresti immaginato e noi diveniamo il risultato di quello che abbiamo vissuto, ma allo stesso tempo cerchiamo sempre un buon compromesso tra quello che è giusto fare e quello che vorremo essere.

Oltre a lavorare ormai da quasi 8 anni in questa azienda, studio per laurearmi in economia aziendale e sono al 3° anno, questa è una cosa che da tempo avrei dovuto concludere per me stesso ma sin dalla fine del liceo diverse esperienze lavorative mi hanno distratto e allontanato dall’università.
Sono sempre convinto che c’è tempo per tutto e questo tutto ha un ordine differente per ognuno di noi, poiché ognuno ha i suoi tempi, i suoi scheletri da combattere, i suoi amori da vivere e tutto questo ci rende semplicemente vivi ed unici.

Ci racconti una tua giornata tipo?
La mia giornata tipo varia in base agli orari lavorativi, poiché lavoro su turni cerco volta per volta di far ruotare attorno alla costante lavoro, lo sport, la famiglia, hobby, amici e tempo libero.
Nel mio giorno di riposo (Day off per i milanesi) oltre ad allenarmi, amo prendermi cura del mio giardino, stare all’aria aperta a casa mia.
In estate invece ogni momento libero è buono per correre verso la costa pugliese più vicina, prendere il sole e fare un bel bagno.
Mi concedo spesso qualche viaggio quando sono più libero da lavoro .

Quali sono le tue passioni?
Ci sono diverse attività nella mia vita che in alcune fasi hanno appassionato le mie giornate, l’arte, il teatro, il tennis, la pallavolo.
Durante gli anni ne sono subentrate altre come viaggiare e il Crossfit (che amo) e ne tengo vive altre che ho sempre coltivato come il giardinaggio e il bricolage , l’interesse per il desing e l’arredamento, e la pallavolo, che pratico ancora in una squadra di Bari .
Mi piacerebbe avere un più di tempo per ognuna di queste cose, ma la vita reale ancor più da adulti è un’altra, per cui bisogna dosare tempo ed energie e dedicarsi alle cose che ti fanno stare meglio.

Che rapporto hai con i social network?
Un ottimo rapporto direi, utilizzo Facebook per amici e lavoro e quindi lo ritengo un profilo un pò più “istituzionale” se cosi si può dire.
Negli ultimi anni ho invece riscoperto Instagram, il mio profilo ha subito decisamente un evoluzione, rispetto ai primi anni in cui lo utilizzavo e raccontavo in modo meno esplicito e confidenziale quello che vivevo, lo utilizzavo principalmente per fissare momenti belli e sereni come si fissa un post-it su di una scrivania.

Poi il cambio di rotta, è diventato dinamico, spesso esplicito, a volte confidenziale ed altre autocelebrativo, sicuramente incentrato su di Me.
Lorussofa questo è diventato il fulcro del mio Profilo IG ed è cambiato insieme a quello che è cambiato di me in un certo periodo di vita.
In seguito sono stato onorato di poter collaborare con alcuni fotografi, ed il fatto che attraverso i loro obbiettivi sia uscita un interpretazione di me sempre differente mi è piaciuto e mi ha stimolato molto.

Questo condividere viaggi, traguardi, stati d’animo, foto artistiche, amicizie e disegni ha creato quello che è il mio profilo Instagram oggi.
Qualche azienda mi propone spesso delle collaborazioni e questo mi fa molto piacere, a riguardo tengo a dire che sono molto contento del seguito su Instagram soprattutto perché mi ritengo davvero un ragazzo normalissimo, non sono un modello, non sono un influencer, non sono un blogger , ho il mio lavoro, la mia vita, la mia casa e questo condividere normalità o anche momenti in cui non sono vincente o magari sono nostalgico rende il mio profilo IG probabilmente vicino a molte persone che si sentono “ comuni “ come me.

Una domanda che tutte le tue fan si chiedono. Sei Single? Quali caratteristiche dovrebbe avere la tua persona ideale?
Sono single da quasi 2 anni e nella mia vita mi sono innamorato davvero solo una volta.
Disegnare il profilo di un ipotetica persona? si rischia di cadere brutalmente nella banalità, ci provo lo stesso.

La persona che immagino al mio fianco penso che debba essere prima di tutto matura a livello caratteriale, mi piacerebbe qualcuno che abbia dei punti fermi come li ho io e che sia una persona dolce e presente.
Ovviamente tutto questo è spazzato via dalla realtà , perché ognuno di noi sa bene che può immaginare la sua persona ideale ma poi quella che ti fa battere il cuore è magari l’opposto dell’idea che hai, ma va bene cosi, si chiama amore.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

A breve termine sicuramente il prossimo anno laurearmi, poi migliorare la mia posizione lavorativa all’interno dell’azienda per cui lavoro, ristrutturare Villa Lorusso (casa mia) così da poter aprire un B&B ed acquistare una casa a Bari.
Queste sono le cose per cui mi spendo da un pà di anni a questa parte e mi
auguro di portare presto a termine questi obbiettivi.
Il resto è tutto da scrivere, non ci sono altri progetti ma tanti sogni e tante ambizioni, spero di viaggiare, conoscere nuove persone e nuovi posti, e mi auguro anche una cosa che può sembrare banale ma per me fondamentale, la serenità, l’affetto dei miei amici di sempre e della mia famiglia.

Ringrazio Dailynews24 per avermi dato la possibilità di raccontarmi in poche parole ed esorto tutti i lettori a dare uno sguardo alle precedenti interviste e seguire le future, è davvero singolare quello che ne esce fuori.
Accostare le parole di un intervista ai grandi profili Instagram lo trovo geniale e in molti casi le parole stesse riportano tutto alla dimensione reale delle cose.

 

Gallery Fabio Lorusso