Gossip Girl, rimandata l’uscita del reboot

Rimandata l'uscita del reboot di Gossip Girl a causa del Coronavirus.

0
Gossip Girl, Fonte Foto: Google
Gossip Girl, Fonte Foto: Google

Gossip Girl, celebre serie tv che racconta l’elite di Manhattan, avrà un reboot ambientato dieci anni dopo la storia principale che aveva come protagonisti Chuck Bass, Blair Waldorf e Serena Van Der Woodsen. Tanti gli attori confermati e diversi camei dei personaggi che ci hanno fatti innamorare di New York.

IL REBOOT RIMANDATO – Tuttavia, a causa dell’emergenza Coronavirus che ha messo in ginocchio il mondo intero, il reboot sarà rimandato. Le riprese sono state sospese ed è per questo che bisognerà attendere il 2021, come la maggior parte di film e serie tv in uscita per quest’anno.

A lanciare la notizia, il capo della divisione di contenuti HBO Max, Kevin Reilly, il quale ha confermato l’opportunità di rivedere nella nuova Gossip Girl 2.0 gli attori che hanno reso celebre questa serie tv.

Nello show tanti volti nuovi ma la voce inconfondibile di Kirsten Bell tornerà a farci compagnia e a raccontarci i segreti più profondi dei ragazzi di New York. Al timone della serie ci saranno gli autori dell’originale, per dare un tocco più famigliare allo show. Non tutti gli attori della celebre serie erano d’accordo sul reboot, pertanto, ci sarà la possibilità di non rivederli nemmeno in alcune scene. Chace Crawford, interprete di Nate Archibald, si era espresso positivamente sull’argomento ed era pronto a tornare sul set, mentre Penn Badgley che ha prestato il volto a Dan Humphrey, ha risposto negativamente. E voi siete pronti per tornare a New York?