Inter, Inzaghi spinge per avere subito Lazzari ma Lotito spara altissimo

Marotta mette nel mirino l'esterno laziale Manuel Lazzari. L'Inter su consiglio di Inzaghi prova a intavolare una trattativa ma Lotito non è disposto a liberare il suo tesserato a meno di 25 milioni di euro.

0
Manuel Lazzari
Manuel Lazzari, esterno destro della Lazio. Foto Wikimedia Commons

L’Inter prova ad accontentare il suo nuovo allenatore cercando di ingaggiare nella prossima finestra di mercato Manuel Lazzari. L’esterno laziale è il primo obiettivo della società nerazzurra che per la prossima stagione potrebbe dover fare a meno di un grande protagonista dell’ultimo campionato come Achraf Hakimi, seguitissimo in Spagna e Inghilterra.

A riportare il rumor dell’interesse sempre crescente dell’Inter nei confronti dell’esterno biancoceleste è l’edizione di oggi de “Il Messaggero” che parla di una trattativa già ben avviata tra i due club. Manuel Lazzari è senza dubbio un fedelissimo di Inzaghi che nell’ultimo campionato l’ha utilizzato in ben 39 incontri. Un talismano e un giocatore imprescindibile nell’undici del coach piacentino, in grado di fare egregiamente il proprio lavoro in entrambe le fasi di gioco.

Eppure l’unico impedimento alla definitiva stretta di mano potrebbe essere rappresentato dalla cifra richiesta dai dirigenti capitolini alla volta dell’ad nerazzurro, Marotta. La Lazio, si sa, è negozio costoso al quale accostarsi e i 25 milioni indicati da Lotito per la cessione del giocatore vicentino cozzano fortemente con la spending review che l’Inter sta cercando di instaurare in squadra.

I meneghini però non mollano e la controfferta alla volta di Lotito non si è fatta attendere. Zhang è pronto a mettere sul piatto poco più di 15 milioni tra una parte da corrispondere subito e un’altra costituita da bonus da sboccare in campionato e Champions League.

Difficile capire se le due società arriveranno ad accordo. La differenza è sicuramente importante ma uno sforzo da parte di entrambe potrebbe portare alla fumata bianca prima che ci si organizzi per i rispettivi ritiri.