Kobe Bryant: Marco Belinelli e Federica Pellegrini indignati dalla stampa sportiva italiana

0

Il mondo sportivo è ancora sotto shock dopo la triste dipartita di quello che viene considerato il miglior giocatore dell’NBA, Kobe Bryant. Il cestista italiano Marco Belinelli ha infatti pubblicato recentemente un messaggio davvero toccante per commemorare il campione. Questo prima di scagliarsi contro la stampa sportiva, raggiunto in seguito nella sua “lotta” anche da Federica Pellegrini.

LO SPAZIO – Il motivo è semplice i due sportivi si sono indignati per il poco spazio riservato a Kobe Bryant nella stampa. Lo hanno preso come un insulto, come se la sua morte non fosse importante quanto una qualsiasi altra notizia. Contrariamente al resto del mondo, l’Italia non sembra riconoscere il “peso” di una tale perdita, a quanto pare indegna di essere sulle prime pagine. Lo dimostra lo stesso Marco Belinelli, pubblicando una foto su Twitter dove paragona la modalità con la quale i giornali e le riviste di tutto il mondo trattano la news. Davanti ad una tale differenza rispetto agli altri paesi, il cestista scrive: “Il problema è che i giornali sportivi in Italia NON SONO giornali sportivi. Vergognatevi”.

L’IMPORTANZA DATA AL CALCIO – Un’altro sintomo di questa situazione è il calcio. La predominanza di quest’ultimo rispetto ad altri sport in Italia è innegabile. La cosa disturba altamente Federica Pellegrini, la quale dichiara: “Tutto il mondo rende Onore ad un Dio dello Sport!! E noi?!?!…..Al netto dell’importanza che ha il calcio nel nostro Bel Paese… tutto ciò è assolutamente sbagliato!! Lo Sport per me è Altro!! Soprattutto oggi”. Per vedere la foto dove le riviste e i giornali vengono paragonati, clicca qui.