Lo zenzero per combattere i dolori mestruali, la nausea, il mal di testa e il raffreddore

0
Zenzero, fonte immagine: Pixabay

Lo zenzero è una pianta erbacea ricca di proprietà ed i suoi principi attivi sono concentrati nel rizoma: olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini. Questa spezia dal sapore forte contiene acqua, sali minerali, amminoacidi e si presta come ottimo rimedio naturale a molteplici fastidi.

Calma i dolori mestruali:

Il cosiddetto ginger è un antidolorifico naturale per le sue proprietà anti-infiammatorie. E’ l’alternativa perfetta e assolutamente per nulla dannosa per tutte le donne che, durante il ciclo mestruale, soffrono di dolori piuttosto forti e non riescono a fare a meno di assumere del medicinale specifico. In questo caso basterà una tazza di tisana allo zenzero per affievolire i dolori.

Allevia la nausea:

Alcuni studi hanno rilevato l’effetto dello zenzero su soggetti predisposti alla cinetosi. Il consumo di questa spezia, infatti, aiuterebbe ad alleviare la nausea da viaggio o ancora da gravidanza e da vomito post-operatorio.

Combatte l’emicrania:

Lo zenzero è un ottimo alleato per tutte quelle persone che soffrono di continui mal di testa e, in particolare, di emicrania. Ciò è dovuto alla sua capacità di impedire alla prostaglandine di causare l’infiammazione dei vasi sanguigni. E’ dunque consigliato assumere dello zenzero non appena si avvertiranno i primi dolori.

Previene il raffreddore e combatte mal di gola e tosse:

Le proprietà benefiche di questa pianta aiutano anche il sistema immunitario in modo tale da riuscire a prevenire il raffreddore. E’ indicato soprattutto per combattere il mal di gola assumendo un pezzetto di zenzero ai primi avvertimenti e, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, esso può essere utilizzato per ridurre la tosse.