Nikki Reed difende suo marito dagli attacchi dei suoi fan

0
Nikki Reed, Fonte Foto: Google
Nikki Reed, Fonte Foto: Google

Ian Somerhalder, l’ex Damon Salvatore di The Vampire Daries, il 25 luglio di quest’anno è diventato papà. L’attore, ha intrapreso la relazione con l’attrice Nikki Reed nell’aprile del 2014, per poi sposarla il 26 aprile del 2015.

I due, durante una partecipazione al Podcast Dr. Berlin’s Informed Pregnancy, hanno raccontato di come hanno deciso di avere un figlio.

“Durante il viaggio a Barcellona abbiamo deciso di avere dei figli. Era il momento. Nikki non era consapevole che avessi preso dalla sua borsa. Ho trovato la scatola delle pillole anticoncezionali e le ho buttate tutte nella toilette. C’è un video di lei che dà di matto per questo. ” fa sapere l’attore.

In seguito ha aggiunto:“E comunque il barattolo era ancora pieno, quindi ho dovuto buttarle via tutte. È un duro lavoro, soprattutto dopo un po ‘di Sangria.”

Ian scherzando, ha ammesso:“In realtà ora che ci penso, ho deciso io di avere una famiglia.”

Ian Somerhalder, inconsapevolmente ha fatto scoppiare una polemica. Nel momento in cui la voce si è sparsa, sul web è esplosa la polemica, e i fan hanno attaccato Ian. Molti fan, l’hanno accusato di aver violato in qualche modo la moglie.

La risposta della moglie, Nikki Reed, non si è fatta attendere, infatti stamani l’attrice ha esordito, cosi:

“Una frase di un articolo stamattina diceva che mio marito mi ha forzato ad avere una gravidanza! La mia frase preferita è stata “Qui c’è stato un forzamento”. La mia risposta è questa: si, quando ascolterete il Podcast (e sono sicura che non farete), capirete quanto io mi sia sentita forzata! Inoltre la forzatura è quella di parlare per conto mia di una storia per tirar fuori un contesto con lo scopo di scatenare un dramma senza la mia approvazione.”

“Non parlate senza il mio consenso. Infine come vi permettete di lanciare un’ombra nera su uno dei giorni più memorabili e felici della mia vita, non solo avete disprezzato me, ma anche la mia bambina. La prossima volta che provate ad alzarvi per le donne scrivendo un articolo sui “diritti delle donne”, provate a pensare come mi sento. Il modo in cui lo fate è una vergogna. Avete una piattaforma in cui dovreste scrive di cose che contano usando storie vere, non di gossip. Grazie e arrivederci.”

Insomma, non è stato commesso nessun crimine da parte di Ian Somerhalder, poichè la moglie è super contenta della sua piccola bambina.