domenica, Aprile 14, 2024
HomeSportAltri SportNuoto, Grand Prix Città di Napoli. La prima della "Divina" a Caserta.

Nuoto, Grand Prix Città di Napoli. La prima della “Divina” a Caserta.

Sabato e Domenica nello splendido Stadio del Nuoto di Caserta durante la la quarta edizione del Grand Prix Città di Napoli è stato assegnato il trofeo Coconuda all’Assonuoto Caserta che ha preceduto la Aurelia e l’Aniene. Gli spettatori però sono accorsi a vedere Federica Pellegrini, per la prima volta a Caserta dove ha gareggiato nei 100 stile libero e la sfida tra gli amici Luca Dotto e Santo Condorelli nei 50 e 100 stile libero.

Nella finale dei 50 stile libero maschile di domenica è stato Luca Dotto col tempo di 22.84 a precedere Santo Condorelli. A fine gara Dotto ha dichiarato di aver accettato anche per quest’anno senza esitazione l’invito del direttore tecnico Francesco Vespe memore della splendida esperienza dello scorso anno. Questa edizione guidata da Luciano Cotena presenta dei numeri impressionati con oltre 900 atleti iscritti. Per quanto riguarda il futuro Dotto si sta focalizzando sui Mondiali anche se il sogno sono naturalmente le Olimpiadi che potrebbero essere la sue terze. Sorpresa invece nella finale dei 100 stile libero maschile di sabato dove Luca Dotto e Santo Condorelli si sono arresi a Stefano Ballo che ha vinto con il tempo di 49.86 mentre Dotto 49.99 e Condorelli 50.29.

Federica Pellegrini non ha deluso la folla nella giornata di sabato vincendo la finale femminile dei 100 stile libero con il tempo di 55.25 su Silvia Di Pietro con 55.64 e Giada Galizzi con 55.82. La Pellegrini ha dichiarato di essere molto contenta di essere al Grand Prix anche quest’anno, una manifestazione sempre in crescita. L’entusiasmo ed il tifo della gente è stato tutto per lei naturalmente, tutti hanno cercato di strapparle un autografo ed una foto. Per lei è stata la prima volta nello Stadio del Nuoto di Caserta. Ha inoltre parlato dell’Universiade, che tra meno di un mese vede Napoli e tutta la Campania impegnata, ricordando la sua Universiade con grande emozione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME