Olivia Cooke: primi dettagli sul suo personaggio in “House of the Dragon”

0
olivia-cooke-attrice
Olivia Cooke. Fonte screen youtube.

Olivia Cooke torna a parlare del prequel di Game of Thrones.

Questa volta l’attrice si è fatta sfuggire qualche dettaglio in più sul suo personaggio in House of the Dragon, definendolo “complesso“.

Cooke interpreta Alicent Hightower nella serie, ambientata 300 anni prima degli eventi di Game of Thrones e basata sul libro Fire and Blood di George R.R. Martin.

In un’intervista con Collider per promuove il suo nuovo film Naked Singularity, Olivia Cooke si è sbilanciata sul suo personaggio nell’universo di Game of Thrones.

L’attrice ha preferito non rivelare troppo su Alicent. Cooke si è però lasciata sfuggire che la sua regina è un personaggio davvero complesso da cui ci si potrà aspettare qualsiasi cosa.

Ecco le parole di Olivia Cooke su House of the Dragon:

“Credo che le persone vorranno vedere il peggio in lei. Quello che adoro dell’universo di Game of Thrones è che tutto può cambiare da una stagione all’altra. Come abbiamo visto nello show originale, in una stagione vi possono essere dei personaggi molto odiati che si trasformano in preferiti dal pubblico nella successiva. Non sai mai cosa aspettarti con questi personaggi. Sono tutti scritti così bene. Penso che siano una metafora dell’esistenza umana: chi è capace di compiere atti atroci può anche essere capace di atti di estrema generosità. è molto complicato, non è tutto o nero o bianco”.

Inoltre l’attrice ha rivelato come si sia sentita nell’unirsi al mondo di Game of Thrones, date le enormi aspettative dei fan originali:

“Aiuta il fatto che la serie sia ambientata centinaia di anni prima degli eventi della serie originale. Siamo sempre nel mondo di Game of Thrones ma possiamo anche prenderne le distanze, cercando di fare nostra la storia, senza seguire quello che è già stato fatto in passato. Ma allo stesso tempo, sì, è decisamente bizzarro guardarsi e pensare: “che cosa sto indossando? cosa sto facendo? è pazzesco”. Specialmente dopo l’anno o anno e mezzo, o potremmo anche dire 10 anni che abbiamo attraversato in questo periodo”.

Infine, Olivia Cooke ha aggiunto:

“La squadra è fenomenale. L’arte coinvolta è strabiliante. I set che sono stati creati sono spettacolari. E i costumi. C’è estrema cura in ogni cosa, dal piccolo oggetto di scena che puoi tenere tra le mani a tutto il resto. è tutto davvero pensato fino al minimo dettaglio ed è ricco di storia. è fantastico poter lavorare a un film, a una serie o a qualsiasi altra cosa con un gruppo di persone così appassionate del proprio lavoro”.

House of the Dragon debutterà su HBO e sarà disponibile in streaming su HBO Max nel 2022.