“Operation Chromite”, da oggi al cinema, il film racconta un piano strategico durante la guerra tra Corea del Sud e Corea del Nord

Uno spaccato di una guerra atroce e la rivelazione di un piano speciale e strategico ad opera di un valoroso generale

0
cinema
foto di commons.wikimedia.org
“Operation Chromite”, da oggi 20 luglio 2017 viene trasmesso nelle migliori sale cinematografiche italiane. Già ha debuttato al cinema nel 2016 negli Stati Uniti d’America ed in Corea del sud. Con la regia del coreano Jae-Han Lee. Il film di guerra è ambientato tra corea del Sud e Corea del Nord.
Tutti gli attori presenti nel cast vestiranno la divisa di militari in guerra, una guerra che ha prodotto migliaia e migliaia di vittime. Nel cast di attori troviamo:  Lee Jung-Jae, Beom-su Lee, Se-Yeon Jin, Liam Neeson, Mathew Darcy.
Per una durata complessiva di circa 111 minuti, il film d’azione da oggi al cinema, affronta un conflitto aspro e dilaniante. Tutto fu scritto a partire dal 25 giugno del 1950, quando la Corea del nord invade la sua rivale Corea del Sud, con il supporto della Cina e della Russia.
Seul, capitale della Corea del Sud, cade in 3 giorni e il resto del paese a nord del fiume Nakdong, in un mese. Per rispondere all’attacco nordcoreano il Generale MacArthur, Comandante delle forze ONU, pianifica uno sbarco nella città portuale di Incheon. L’operazione, con il nome in codice di Operation Chromite, ha poche probabilità di successo, ma assicurarsi Incheon è l’unico modo per cambiare l’epilogo della guerra.