San Paolo, lo stadio di Fuorigrotta quasi pronto ad accogliere il Napoli

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Nel quartiere periferico occidentale di Napoli, chiamato Fuorigrotta (Forerotta in napolitano), lo stadio San Paolo è attualmente in ristrutturazione.

L’impianto polisportivo (contiene palestre per le arti marziali e di un campo da pallacanestro) è conosciuto soprattutto dai tifosi del Napoli SSC per le partite svoltesi al suo interno.


Dopo lunghi anni di fedele servizio (è stato inaugurato nel 1959), lo stadio è nuovamente pronto ad accogliere la squadra locale, ma stavolta con notevoli cambiamenti.

È in atto infatti una grande ristrutturazione generale dello stadio San Paolo, andando a curare anche i minimi dettagli.

Dai servizi come spogliatoi, bagni e sorveglianza, ai maxischermi, le balaustre e le sedie. Un nuovo stadio completamente rinnovato.

L’assessore allo sport Ciro Borriello si dichiara orgoglioso dei lavori svolti, anticipando anche qualche ulteriore specificità dell’impianto calcistico.

«Sarà un’emozione tornare allo stadio. Più in là comparirà anche la grande scritta “Napoli” sui sediolini che, per come sono strutturati, non permetteranno di salirci in piedi.»

Una ristrutturazione necessaria e ottimizzata che non potrà che rendere felici i tifosi del calcio.