Stress? Tra le cause principali c’è la perdita di foto dagli smartphone

0

Gli italiani, e il resto del mondo, sono sempre più stressati. Alcune ricerche attestano la crescita e l’emergere di nuovi fattori determinanti come la perdita di immagini dai propri smartphone.

selfie

Ormai, il cellulare d’ultima generazione racchiude l’intera vita privata e pubblica delle persone e perdere i ricordi provoca stress. L’indagine effettuata dal Kaspersky Lab ha scoperto e, di conseguenza, certificato questa tendenza. Hanno preso parte circa 16 mila utenti “internettiani” dai 16 anni in poi, di 17 Paesi in tutto il mondo. E per la maggior parte la rottura o la perdita dello smartphone è più destabilizzante della mancanza di lavoro. Si arriva, quasi, a paragonare la scomparsa di un video-selfie a quella di un parente vicino e lontano.

Nel dettaglio i dati sembrano rilevare, anche, un’ossessione da parte dei genitori nel salvare fotografie e riprese dei figli  sul mobile (52%). Il tasso aumenta se queste testimonianze digitali vengono conservate in una cartella del pc (59%). In generale, ogni individuo tutela i propri reperti su computer (89%), smartphone (86%) e tablet (59%). I pericoli informatici sono conosciuti dagli utenti nonostante ciò il 51% sincronizza sui propri dispositivi contenuti intimi, a discapito della tanta e chiacchierata privacy. Si delinea, quindi, una scarsa volontà di proteggersi e soprattutto non vengono utilizzati password o pin.

stress