CHIARA TURCO: fuori oggi il videoclip di “Non è mai la fine del mondo”

0
Fonte: PxHere

Fuori oggi su YouTube al link https://www.youtube.com/watch?v=Yh8mD417fck e in anteprima su Billboard Italia, il videoclip dell’ultimo singolo di CHIARA TURCO, “Non è mai la fine del mondo”, disponibile dal 12 gennaio su tutte le piattaforme digitali per Scirocco Music e distribuito da ADA Music Italy.

“Tienimi come se fosse l’ultima
Anche se non sarà mai la fine
E tieniti forte
che non è mai la fine
Non è mai la fine del mondo”

Nel videoclip, già dalle prime immagini, si notano i colori e il tipo di fotografia utilizzati, a riprendere il mood nostalgico ma allo stesso tempo sognante. La ragazza, simbolo di una generazione confusa e abbattuta dai contesti sociali di ogni giorno, alterna momenti di malinconia ad attimi di felicità, proprio come ognuno di noi.

La cornice perfetta per una canzone simbolo di una generazione che spera, ancora e nonostante tutto, che non è mai la fine del mondo.

“Dicono che stiamo crescendo, ma forse stiamo andando troppo di corsa” – spiega CHIARA TURCO – è la consapevolezza di una generazione che ha bisogno di fermarsi, di ritrovarsi, di abbracciarsi e di scoprire che nonostante tutto c’è sempre qualcosa in cui credere e che non è questa, la fine del mondo.”

Nell’epoca in cui tutto sembra distrutto, lacerato, vuoto, “Non è mai la fine del mondo”, prodotto da Alberto Dati, è un invito a scoprire e riscoprire quello che invece resta, dove un “tienimi forte” è la voglia di restare uniti mentre tutto intorno sembra dividere. Nel testo troviamo riferimenti ai cambiamenti climatici e ai conflitti, “qui la Terra brucia, non smette di tremare”, alla paura del presente e del futuro, diverso dai giorni della spensieratezza che sembrano essere solo ricordi.

”Non è mai la fine del mondo” è un inno al non arrendersi mai con uno sguardo di speranza verso il futuro. Consapevole degli ostacoli che la vita proporrà lungo il cammino ci si prepara ai periodi bui per poterli affrontare al meglio, ancorati ai ricordi di un tempo in cui la sofferenza sembrava lontana.

Una descrizione accurata del ciclo della vita, soprattutto per i giovani d’oggi, intimoriti da una società malata e un mondo che sta andando via via alla deriva. La paura del futuro è diventata parte sostanziale della crescita, in cui l’incognita del benessere economico e in primis psicofisico aleggia nelle menti di noi tutti. La chiave è riuscire a mantenere un equilibrio interiore, non vivendo tutto come se fosse l’ultima chance per dimostrare a noi stessi e agli altri le nostre capacità, continuando a crederci, sorretti dalle persone che amiamo.