Game of Thrones: Emilia Clarke non sarà presente negli eventuai spin-off della serie

0
Game of Thrones ( foto da profilo flickr Robert jemimus)

Mancano ormai solo pochi giorni alla messa in onda dell’attesa settima stagione di Game of Thrones, anticipata da trailer, locandine e sinossi che preannunciano uno show sempre più epico. Come è noto, la settima stagione si comporrà di meno episodi rispetto a quelle degli anni passati, sette a fronte dei soliti dieci, mentre la successiva stagione, ottava e ultima, ne avrà solo sei.
In totale, mancano quindi appena 13 episodi alla conclusione di una delle serie tv più amate e seguite degli ultimi anni, che ha rivisitato il tradizionale genere fantasy conquistando milioni di fan in tutto il mondo.

Sulla scia di tanto successo, è ormai dato per certo che una volta conclusa la serie tv della HBO si lavorerà ad altre trame ambientate nell’universo di Game of Thrones e la scelta è più che vasta tra i tanti possibili spin-off, prequel o sequel.

Sebbene manchi ancora qualche anno prima che una delle ipotetiche nuove story-line venga realizzata, qualcuno degli attori di Got ha già dichiarato pubblicamente che non vi prenderà parte. Si tratta dell’attrice Emilia Clarke, che presta il volto alla Madre dei Draghi Daenerys Targaryen.
La Clarke ha recentemente dichiarato nel corso di un’intervista per Rolling Stones che l’ottava stagione di Game of Thrones sarà l’ultima a cui prenderà parte in veste di erede Targaryen nella lotta per la conqusta del trono di spade, precisando che non sarà presente in nessuno degli eventuali spin-off, prequel o sequel.

L’attrice ha aggiunto di voler riprendere in mano la propria vita dopo i grandi cambiamenti dovuti all’aver interpretato, negli ultimi sette anni, un personaggio che le ha dato molto ma che ha anche apportato una significativa scossa alla sua esistenza. “Per poter capire cosa questi sette anni hanno rappresentato devo fermarmi e prenderne le distanze”, ha concluso.

La Clarke continuerà naturalmente a lavorare in campo cinematografico, con già diversi progetti all’orizzonte tra cui un ruolo nel prossimo capitolo nella saga di Star Wars dal titolo Han Solo: A Star Wars Story.