Grande Fratello Vip, c’è chi non crede a Massimiliano e Adua: “Una fiction nel reality”

0
Grande Fratello Vip, fonte: screenshot youtube

Ieri a riaprire i battenti è stato l’attesissimo Grande Fratello Vip, tornando in onda con la prima puntata della quinta edizione. Nonostante sia stata appena agli inizi, nel reality si sono già accesi gli anime. Nel web, però, c’è chi non crede alla tensione tra due concorrenti: Adua Del Vesco e Massimiliano Morra.

L’ACCESA DISCUSSIONE – Quest’anno a partecipare c’è anche un ex coppia che pare non abbia chiuso nel migliore dei modi. È stato questo il motivo che ha portato il GF a far incontrare prima Adua e Massimiliano, sperando in un confronto sereno. Sfortunatamente, gli animi si sono subito infiammati.

La storia tra i due gieffini è stata piuttosto burrascosa, giunta al capolinea per via della forte gelosia di Morra. Infatti, è stata proprio la gelosia a far scattare la rissa tra lui e Fabio Testi. Consapevole del suo comportamento, l’uomo ha ammesso: “So di essermi comportato molto male con te, sono stato molto male. Se non mi sono fatto più sentire è perché ci stavo male. Sono venuto qui anche per cercare di mostrare il mio carattere. Sono propenso anche a un riavvicinamento. Penso che la vita vada vissuta in avanti e non all’indietro”.

Dal canto suo, Adua non è affatto propensa a riallacciare i rapporti con l’ex fidanzato. Stando a quanto dichiarato, la donna ha deciso di intraprendere questa avventura per vivere il presente. Ha inoltre ammesso: “Mi fa piacere che tu ti sia pentito ma non mi fai né caldo nè freddo. Mi hai fatto tanto male e non me lo aspettavo”.

“Una fiction nel reality” – Non tutti, però, hanno creduto a questa lite. Sul web, in particolare su Twitter, hanno accusato l’ex coppia di aver recitato un copione, proprio come fanno per Furore, la fiction in cui hanno recitato insieme.

Tra i tweet c’è chi ha scritto: “Adua e Massimiliano non hanno mai abbandonato i loro copioni: una fiction nel reality. CINEMA”. Sono tanti i commenti che si sono susseguiti durante e dopo l’accesa discussione.