Il Milan fa chiarezza, Donnarumma resta a gennaio

Il club rossonero ha ribadito la propria posizione, non venderà Donnarumma nella sessione invernale

0
Gianluigi Donnarumma, fonte By Doha Stadium Plus Qatar from Doha, Qatar - Gianluigi Donnarumma, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54540025
Gianluigi Donnarumma, fonte By Doha Stadium Plus Qatar from Doha, Qatar - Gianluigi Donnarumma, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54540025

Il passivo da 146 milioni di euro relativo al bilancio del Milan ha creato allarmismi e preoccupazione, la società rossonera per sollevare le casse del club ha bisogno di vendere e realizzare plusvalenze a partire da gennaio.

Nella giornata di ieri si è parlato del possibile sacrificio di Gigio Donnarumma, il giocatore dal più alto valore in rosa e proveniente dal settore giovanile, quindi costato zero, fattore che consentirebbe una plusvalenza altissima.

Il Milan, però, ha subito chiarito la propria posizione: Donnarumma a gennaio non lascerà Milano, per la società è insostituibile e non c’è alcuna intenzione di venderlo, soprattutto a stagione in corso.

Nella scorsa estate i rossoneri hanno rifiutato un’offerta da 50 milioni di euro da parte del PSG, che nella trattativa inseriva anche il cartellino di Areola. Ma se a giugno è stato fatto uno sforzo importante per trattenerlo, di certo la società non vorrà venderlo in piena stagione.

Donnarumma resterà ma presto dovrà trattare il rinnovo di contratto. Il principale problema in tal caso è l’alto ingaggio percepito dal giocatore e la volontà da parte di Raiola di portare il proprio assistito a guadagnare una cifra ancora superiore.