Il presidente cinese Xi Jinping in visita a Roma e Palermo per firmare l’adesione dell’Italia alla Via della Seta

0
Foto da sito web en.kremlin.ru

Tutto pronto per l’arrivo del presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping previsto per domani a Roma. Il capo di Stato si tratterrà per due giorni in Italia insieme alla moglie e al suo numeroso staff, visitando la Capitale e la città di Palermo.

L’entourage ha richiesto e ottenuto livelli di sicurezza altissimi: due “green zone”, cioè due aree di sicurezza, bonifiche, tiratori scelti e itinerari che saranno stabiliti al momento. Nell’arco dei due giorni saranno impiegati circa mille uomini delle forze dell’ordine.

In mattinata Xi Jinping si recherà al Quirinale per incontrare il presidente Sergio Mattarella. Nel pomeriggio, invece, sarà prima a Palazzo Madama e poi a Montecitorio. In serata sarà nuovamente al Quirinale per le cena di benvenuto, ma prima lo attende un incontro a Palazzo Barberini per la sessione congiunta del Business Forum. Sabato mattina Xi Jinping visiterà l’Altare della patria e poi si recherà a Villa Madama per firmare l’adesione dell’Italia alla Via della Seta.

Con Luigi Di Maio abbiamo individuato il Sud come terminale della cosiddetta Via della Seta”, ha dichiarato il sottosegretario Geraci al Corriere della Sera, illustrando il perchè della visita del presidente cinese a Palermo. “In particolare la Sicilia, come è stato convenuto dai responsabili più vicini al presidente Xi Jinping, visto che si tratta del punto più vicino all’Africa, dove loro hanno grandi interessi“.